Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

5 modi efficaci per proteggere le piante dal caldo

Calore? Non tutte le piante possono fare a meno del supporto. Dai un’occhiata ai consigli di STIGA e prenditi cura del tuo giardino per accontentare i tuoi occhi per tutta la stagione!  

L’estate è il periodo di massimo splendore del tuo giardino: rami e steli si piegano semplicemente con fiori e frutti. Questa stagione, amata dalla maggior parte di noi, ha anche un lato oscuro. 

Le alte temperature non sempre avvantaggiano le piante, esponendo il giardino a gravi perdite. Se ti stai chiedendo cos’è cura del giardino nella stagione caldaallora sei nel posto giusto!

Quando inizierà il caldo? Il calore varia da pianta a pianta!

Il tuo giardino è vario e, come sai, ogni pianta ama condizioni leggermente diverse. Alcuni preferiscono l’ombra, altri luoghi soleggiati. Alcune specie hanno un irresistibile appetito per l’acqua, altre non hanno bisogno di annaffiature costanti. 

È lo stesso con la temperatura. La capacità di sopravvivere in condizioni di temperature elevate non è la stessa ed è associata all’habitat preferito della pianta.

Temperature alle quali le piante muoiono dopo diverse ore di esposizione:

  • per piante in habitat ombrosi — 35-45 ° C,
  • per piante della zona temperata — 45-55 ° C,
  • per piante del deserto — 60-65 ° C.

Stress termico delle piante

Le piante hanno un’adattabilità limitata: diverse ore di esposizione forniscono un certo livello di acclimatamento e la sensibilità al colpo di calore varia con la stagione. La suscettibilità ai danni è minore in estate alle alte temperature e maggiore in inverno.

Il calore influisce sui processi interni della pianta. A causa dell’alta temperatura, l’attività di molti enzimi diminuisce e persino la fotosintesi viene disturbata, il processo biochimico più importante che garantisce lo sviluppo degli organismi verdi.  

La pianta assorbe peggio la CO2, dopo poche ore viene colpita dalla sconfitta di interi organi, il che significa che le foglie bruciate appassiscono costantemente. 

Cosa fare per evitare che ciò accada?

Come prendersi cura delle piante quando fa caldo?

1. Innaffiare le piante quando fa caldo

L’irrigazione insufficiente di fiori o fruttivendoli nelle giornate calde può fare più male che bene. Come innaffiare le piante al caldo? Tempo è dell’essenza. L’idratazione dovrebbe essere al mattino presto o alla sera tardi. Innaffiare nelle ore in cui il sole è più caldo (tra le 10:18 e le XNUMX:XNUMX) può bruciare le foglie. 

Prima di una passeggiata serale con un tubo da giardino, dovresti anche chiederti quanto tempo deve durare l’irrigazione e come mantenere l’acqua nel terreno più a lungo? Abbiamo discusso questi problemi in modo più dettagliato nell’articolo. Come innaffiare le piante in giardino? Dai un’occhiata! 

2. Isolamento termico degli impianti dalle alte temperature

Vale la pena fornire alle piante un po’ di ombra e protezione dalla calda luce solare. L’agrotessile, che è un materiale traspirante, è perfetto per questo scopo. Tuttavia, sarebbe un errore utilizzare un foglio che è impermeabile all’aria e aumenta ulteriormente la temperatura, creando un effetto serra.  

3. Selezione del vaso e temperature estive elevate

Può sembrare sorprendente, ma il colore della pentola non è solo estetica! I colori scuri assorbono i raggi solari e si riscaldano fino alle alte temperature. Quindi, ripensiamo alle intelaiature e nelle zone particolarmente esposte al calore, decidiamo di utilizzare pentole luminose e colorate che riflettano il calore del sole piuttosto che assorbirlo.  

4. Pacciamatura estiva delle piante 

Se vuoi aiutare le tue piante a sopravvivere al caldo, devi prenderti cura del pacciame. Spruzzare piante con corteccia di pino, paglia, segatura o la corsia permette di trattenere più acqua nel terreno. Ciò significa meno irrigazione, più umidità e una migliore gestione dell’acqua per la pianta. Leggi di più sulla corretta pacciamatura nell’articolo. Come pacciamare il terreno?

Weiterlesen:
Rami in giardino: cosa fare con il loro eccesso?

L’estate è anche la stagione per la cura del prato. Per evitare la formazione di antiestetiche macchie gialle, si consiglia di spruzzare quotidianamente il terreno e prendersene cura adeguatamente, ovvero:

  • aumentando l’altezza di taglio dell’erba per proteggere le radici
  • falciatura in modalità mulching. Questo trattamento consiste nello sfaldare l’andana, che durante il funzionamento viene distribuita uniformemente sul prato. Un sottile strato di talee ridurrà l’evaporazione dell’acqua dal terreno e, una volta decomposto, si trasformerà in un fertilizzante ecologico. Tra le falciatrici STIGA con funzione mulching ci sono modelli come: Multiclip i Twinclipcosì come dispositivi selezionati della serie Combi.

5. Concimazione delle piante

In estate, le piante dovrebbero anche essere concimate con potassio, soprattutto quando sintomi di carenza. Questo è un macronutriente responsabile dell’assorbimento e del rilascio di acqua da parte della pianta. Fornendo alla pianta la giusta quantità di questo nutriente, ci prendiamo cura della sua corretta gestione dell’acqua e la aiutiamo a sopravvivere nella calura estiva.  

Come proteggere le piante da giardino dal calore? 

Il sole è un fattore importante per il corretto sviluppo delle colture domestiche. Tuttavia, in una grande dose, può diventare un nemico, non un alleato. Come prendersi cura delle piante quando l’estate è in pieno svolgimento? Una corretta concimazione, un’esposizione limitata alla luce, un’irrigazione giudiziosa e persino la sostituzione dei vasi scuri con quelli chiari ti aiuteranno a mantenere il tuo giardino in forma e bellezza.

Ricorda, la natura ha bisogno di cure speciali durante le lunghe calde giornate estive. Prenditi cura delle basi della protezione delle piante nella stagione calda per goderti una vegetazione lussureggiante fino all’autunno!

Weiterlesen:
Ottobre in giardino: calendario dei lavori

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector