Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Annaffiare l’uva in autunno

La vite tollera tranquillamente la siccità, tuttavia umidità, fertilizzanti e cure adeguate aumentano significativamente i raccolti. Annaffiare l’uva in autunno gioca un ruolo importante nel suo sviluppo e coltivazione. Il rispetto delle regole di irrigazione aiuta a rafforzare le piante e ottenere un buon raccolto in futuro.

Annaffiare luva in autunno

Annaffiare l’uva in autunno

Il significato ei tipi di irrigazione

L’umidità costante nei vigneti influisce sulla crescita dei cespugli e aumenta il numero e la dimensione dei frutti.

L’uva più produttiva sarà se il giardiniere comprende le caratteristiche dell’irrigazione. A seconda del periodo dell’anno e del periodo di crescita delle piante, viene selezionato uno dei tipi di irrigazione:

  • carica di umidità;
  • approdo;
  • irrigazione;
  • irrigazione della vegetazione.

Irrigazione autunnale ricca di umidità

L’irrigazione a carico dell’acqua fornisce al vigneto umidità per lungo tempo. Si tiene in primavera e in autunno. L’uva da annaffiare autunnale è di grande importanza per la cultura. Il terreno deve essere irrigato prima che la temperatura scenda. L’essiccazione del terreno si riflette negativamente in inverno: si congela, si screpola e le radici si deteriorano. Se c’è abbastanza umidità nel terreno, lo proteggerà dalle screpolature e tratterrà i nutrienti.

L’abbondante irrigazione in autunno influisce sul fatto che l’acqua penetra nel terreno di 1,5 m, consentendo di risparmiare riserve di umidità fino al prossimo periodo estivo. Nei momenti di siccità, le radici sfruttano questa umidità. Se il tempo è piovoso in autunno, l’irrigazione a carico dell’acqua non viene eseguita.

Regole di irrigazione

Se segui tutte le regole dell’irrigazione autunnale, questo porterà un generoso raccolto di bacche.

Prima di bagnare, scegli un metodo in cui l’acqua penetri nel terreno e alle radici, mentre lo stelo e il fogliame devono rimanere asciutti. L’irrigazione viene eseguita lentamente, su terreno sciolto in buche precedentemente preparate, a condizione che non ci siano tubi per l’irrigazione nel terreno. Il terreno screpolato e asciutto viene allentato al mattino, è meglio annaffiare i vigneti la sera, il giorno successivo allentare di nuovo il terreno.

Weiterlesen:
Uva in crescita Amirkhan

Nelle aree in cui le piante non crescono al coperto, annaffia dopo che le foglie sono cadute. In presenza di rifugi, l’inumidimento in autunno viene effettuato dopo il «riscaldamento» dei cespugli. Le scadenze sono metà ottobre-inizio novembre. In autunno, l’inumidimento delle varietà tardive che verranno conservate a lungo viene interrotto 30 giorni prima della raccolta.

Caratteristiche di irrigazione

Annaffiare luva in autunno

Si consiglia di annaffiare le piante la sera.

L’umidificazione dei cespugli piantati a file viene effettuata lungo i solchi. Con questo metodo, il tubo viene posizionato in un solco, l’acqua scorre fino a saturare la fila per l’intera lunghezza. Successivamente, il tubo viene trasferito al solco successivo.

I singoli cespugli vengono annaffiati con la formazione di fosse o fossati intorno. Ogni cespuglio avrà bisogno di 7 litri di acqua calda. Vale la pena annaffiare la sera, mentre ci saranno più benefici per le piante, l’umidità sarà preservata meglio.

L’irrigazione dei cespugli dai secchi prevede che dopo aver prodotto ogni porzione di umidità, valga la pena attendere fino a quando non viene assorbita, dopodiché viene versata la porzione successiva. Le rientranze vicino ai cespugli vengono rimosse e cosparse di terra: ciò consente di trattenere l’umidità e garantire il flusso d’aria.

Se i vigneti si trovano su terreno argilloso, l’acqua potrebbe non essere assorbita, quindi si forano con un forcone.

Irrigazione sottosuolo

Uno dei metodi efficaci è l’irrigazione del sottosuolo. Con esso, l’acqua sotto pressione entra nel terreno attraverso il sistema di tubazioni attraverso i fori al loro interno.

Irrigazione a goccia

Il liquido durante l’umidificazione a goccia entra attraverso una tubazione o un sistema di tubi flessibili di piccolo diametro. Una caratteristica positiva dell’irrigazione a goccia e del sottosuolo è la riduzione del consumo di acqua e la sua combinazione con i fertilizzanti. Tuttavia, la sua organizzazione richiede un sistema e un’attrezzatura speciali.

Weiterlesen:
Rifugio d'uva per l'inverno nella corsia centrale

Possibili errori durante l’irrigazione

Ne vale la pena innaffiare correttamente i cespugli d’uva. L’irrigazione eccessiva è dannosa: è così che l’acqua sposta l’aria, mentre le piante non hanno abbastanza ossigeno.

Durante la cura e l’idratazione, vengono commessi numerosi errori:

  • utilizzare per l’irrigazione dell’acqua da un pozzo;
  • umidità sulle foglie, che porta al verificarsi di malattie fungine;
  • irrigazione abbondante se combinata con l’inumidimento di altre colture;
  • irrigazione frequente da un tubo collegato alla rete idrica.

Cura delle piantine di uva subito dopo la semina, normalizzazione dei germogli e altre misure

Uva 2017. Quanto spesso innaffiare l’uva. Annaffiare l’uva in estate. Cura e alimentazione dell’uva in estate

Annaffiare l’uva. Come innaffiare l’uva?

conclusione

L’irrigazione autunnale dell’uva viene effettuata a una certa ora. Arricchisce le radici con umidità e sostanze nutritive. Il rispetto delle regole e delle caratteristiche dell’irrigazione fornisce alla pianta una protezione per il periodo invernale dal gelo e contribuisce alla produttività.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector