Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Bella primavera… inverno. Cosa fare in giardino nel caldo inverno?

Per le piante, un inverno mite è un periodo difficile dell’anno. Come prendersi cura di loro in modo che le condizioni avverse non influiscano sulla loro condizione e bellezza?

Anomalie meteorologiche e inverni miti associati, accompagnati da poca neve e gelate a breve termine, interrompono il ciclo di vita delle piante da giardino. Invece di riposare, vegetano, come se fosse ancora autunno e alcune specie stessero fiorindo! Non cambierai l’aura, ma sarai in grado di imparare come prendersi cura adeguatamente del giardino, a seconda delle condizioni climatiche.

Come si comportano le piante in un freddo inverno nevoso?

Hu hu ha il nostro inverno è brutto? Non necessario. Per alcuni tipi di piante da giardino è anche necessario un lungo periodo di freschezza per un corretto sviluppo. Solo allora possono sviluppare boccioli di fiori sani da cui si sviluppano numerosi nuovi germogli e fiori forti in primavera e in estate.

In generale, la maggior parte delle piante tollera molto bene l’inverno. Non c’è da stupirsi, perché in autunno si preparano a gelate, nevicate e venti secchi.

Con l’avvicinarsi della fine della stagione di crescita, fiori, arbusti e alberi smettono di crescere. Perdono le foglie e accumulano sostanze nutritive nello strato radicale, che le mantiene in buone condizioni fino alla primavera. 

Se il tempo non è clemente e, come dovrebbe essere in inverno, nevica spesso, il sole non scalda troppo e il gelo è moderato — le piante non soffrono né di siccità né di freddo. Inoltre, sono ben protetti dagli agenti patogeni; non tutti possono sopravvivere a basse temperature.

Weiterlesen:
Come piantare alberi e arbusti con radici nude?

Come si comportano le piante in un inverno caldo e senza neve?

Quando l’inverno assomiglia all’inizio dell’autunno, il ciclo di vita delle piante viene interrotto. Una temperatura positiva contribuisce all’indurimento delle piante (perdita della resistenza al gelo), che comporta il rischio di gravi danni ai loro delicati tessuti durante l’insorgere inaspettato delle gelate notturne.

Se, inoltre, le precipitazioni sono rare negli inverni miti, la situazione diventa molto sfavorevole. Soprattutto per i sempreverdi che vegetano tutto l’anno. È vero, in inverno, i processi vitali rallentano, ma l’acqua circola costantemente nei loro tessuti (evaporando attraverso le foglie).

Le piante che non sono in grado di assorbire l’acqua dal substrato (è assente o non può entrare nello strato radicale attraverso il terreno ghiacciato) soffrono di siccità fisiologica. Se non vengono adeguatamente curati, si deteriorano davanti ai nostri occhi e muoiono prematuramente.

L’inverno è brutto. Il caldo è anche peggio! Come prendersi cura adeguatamente del giardino in un caldo inverno?

1. O (g) nascondere le piante

Rifugio di piante resistenti al gelo per l’inverno (sempreverdi, piante perenni) è la raccomandazione standard. Li troverete in ogni palinsesto delle più importanti attività di giardinaggio autunnali e invernali.

finora installazione di coperture invernali era in ottobre o all’inizio di novembre. A quel tempo c’era il rischio reale che le piante si congelassero al primo gelo e il compito era proteggerle dalle forti gelate.

Ora che se n’era andato, se n’è andato. Inoltre, non vi è alcuna indicazione che apparirà nel prossimo futuro, quindi invece di controllare lo stato di sicurezza, basta rimuoverlo o almeno aprirlo un po’. Tenere le piante al riparo non è una buona idea. Come mai?

Weiterlesen:
Pratici accessori per attrezzature da giardinaggio. Cosa vale la pena avere a portata di mano - in primavera?

Se non vuoi rimuovere la protezione invernale dalle piante, almeno allentala abbastanza da consentire all’aria fresca di entrare al coperto.

Fonte: Adobe Stock.

La temperatura all’interno del rifugio — pile da giardino, pacciame di paglia o listelli di legno — è di alcuni gradi più calda rispetto all’esterno. Ciò che crea le condizioni ideali per l’emergere e lo sviluppo di funghi patogeni.

Non saprai nemmeno quando infetteranno la pianta. Non scoprirai il suo deplorevole stato prima della primavera, ma potrebbe essere troppo tardi per salvarlo!

Sebbene gli inverni siano mutevoli, dato il riscaldamento globale, non puoi aspettarti che le bufere di neve ti sorprendano nei prossimi anni. Quindi in futuro vale la pena pensare di cambiare le abitudini di giardinaggio.

Condizioni di riparo delle piante per l’inverno puoi andare avanti di alcune settimane senza paura. Dicembre e anche inizio gennaio. Invece di coprire strettamente i singoli cespugli, posiziona semplicemente uno schermo da giardino attorno a loro; protegge perfettamente le piante dagli sbalzi di temperatura e dai forti soffi di vento freddo.

Ancora di più sulla scoperta di piante nascoste sotto il riparo invernale, abbiamo scritto nell’articolo:

Quando rimuovere i ripari invernali da alberi, arbusti e piante perenni?

2. innaffia le piante (sempreverdi)

Il clima relativamente caldo non consente alle piante di essere dormienti, ma allo stesso tempo le costringe a iniziare a crescere. Questo è teoricamente possibile, ma difficile da implementare nella pratica a causa dell’elevata richiesta di acqua della sfera della radice.

In inverno, le specie sempreverdi hanno più bisogno di acqua, poiché i loro processi vitali rallentano a causa del freddo prolungato. Senza fermarsi, il che significa che circolano costantemente nei loro tessuti e i succhi delle piante evaporano attraverso le foglie.

Weiterlesen:
Decorazione festiva del giardino

Quando un arbusto o un albero sempreverde non può attingere acqua liberamente, muore, e un inverno caldo senza neve, con piogge frequenti e abbondanti, ma con il gelo significa una cosa: siccità. Prima di tutto, questa è una minaccia per le giovani piante che non hanno avuto il tempo di attecchire bene in giardino:

  • dalle conifere: cipressi, ginepri, abeti rossi, pini,
  • caducifoglie: bosso, rododendro, mogano.

Hai almeno una delle piante di cui sopra nel tuo giardino? Per ogni evenienza, controlla come sta. Se a prima vista sembra malsano, durante il successivo disgelo, quando la terra si scioglie, assicurati di annaffiarla. L’acqua avrà abbastanza tempo per immergersi nel terreno prima che si congeli di nuovo.

3. imbiancare i tronchi degli alberi da frutto

Dipingere di bianco i tronchi degli alberi da frutto evita che si surriscaldino durante il giorno. Questo è un problema che si verifica principalmente a gennaio e febbraio quando le notti sono gelide e durante il giorno il sole riscalda molto la corteccia scura degli alberi.

La rottura della corteccia è una conseguenza degli sbalzi di temperatura durante il giorno. Se è dipinto di bianco, si riscalda molto meno e le variazioni della temperatura dell’aria di notte e durante il giorno non lo danneggiano.


L’imbiancatura degli alberi da frutto è una procedura obbligatoria che viene eseguita nel freddo inverno. Il che non significa che dovresti abbandonarlo quando l’aura si riscalda e la temperatura negativa non regge troppo a lungo.

Fonte: Adobe Stock.

Ha senso sbiancare i tronchi degli alberi da frutto negli inverni miti, quando le forti gelate sono rare? Sì, e parecchio, perché impedisce l’inizio prematuro della stagione di crescita delle piante.

Weiterlesen:
Piante perenni che si rompono e scoppiano: tutto ciò che devi sapere

Se, dopo un caldo gennaio di febbraio, la temperatura scende a -15°C, non ci si può preoccupare della vitalità delle piante che qualche mese fa sono state scrupolosamente curate.

Cosa fare quando le piante ornamentali primaverili compaiono nel giardino d’inverno?

In un caldo inverno, fioriscono più spesso le piante bulbose, vale a dire specie la cui stagione di crescita inizia all’inizio della primavera. A gennaio compaiono crochi, narcisi e giacinti!

Dovresti essere preoccupato per questo? Non prima che la temperatura scenda sotto i -5°C. Queste piante tollerano molto bene le gelate leggere. Qualche grado sotto lo zero non li danneggerà, perché all’inizio della primavera, quando inizieranno a svilupparsi, non sarai sorpreso dalle gelate.

Tuttavia, a febbraio sono possibili temperature più basse. Quindi i fiori di cipolla che fioriscono prematuramente richiederanno un ulteriore strato di pacciame o riparo: paglia o conifere.

Cosa e come pacciamare il terreno? Imparerai dall’articolo:

Orto ecologico: prodotti fitosanitari naturali

 

Nessun consiglio meteo? Questo non è del tutto vero, poiché puoi adattare la cura del tuo giardino ai cambiamenti climatici e agli effetti di un inverno caldo. Segui i nostri suggerimenti per riprogrammare il tuo calendario di giardinaggio. Grazie a questo, l’inverno, indipendentemente dalla sua forma — fredda, calda, selvaggia o mite — non ti sorprenderà!

PS. Ti è piaciuto l’articolo? Se vuoi saperne di più sulla cura del giardino d’inverno, assicurati di leggere anche:

  1. Qual è il pericolo di svernare le piante in giardino? Parte I: gelo, vento, siccità fisiologica
  2. Qual è il pericolo di svernare le piante in giardino? Parte II: ferite da gelo, anomalie meteorologiche, sale stradale
  3. Giardino verde tutto l’anno
Weiterlesen:
Seghe a scoppio STIGA di nuova generazione: scopri le loro possibilità!

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector