Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Coltivare l’uva e prendersene cura

La vite è un esempio di pianta tipica mediterranea. Cosa fare per godersi i suoi dolci frutti nel clima polacco? Scopri le buone pratiche di coltivazione e cura dell’uva.

Quali vitigni coltivare?

L’uva da tavola è la vite più popolare coltivata nei giardini polacchi. Sono facilmente riconoscibili per i loro grandi grappoli e frutti con polpa dolce e croccante. Tuttavia, non sono adatti alla produzione di vino fatto in casa a causa dell’acidità troppo bassa e della carenza di zucchero e succo naturali.

La situazione è diversa con le varietà universali. Possono essere consumati crudi, così come sotto forma di succhi o vino. In termini di acidità e contenuto di polpa succosa, zucchero e succo, i vitigni universali non differiscono molto dai vitigni tipici.

Le varietà di trasformazione (vino) si distinguono per piccoli grappoli di acini di media grandezza. Il frutto è succoso, con polpa dolce contenente molto acido. Questo rende la lavorazione della vite destinata principalmente alla produzione di succhi e vino. Le uve raggiungono la maturità del consumatore circa 3 settimane prima della raccolta.

Prima di acquistare, ispezionare attentamente le piantine del vitigno selezionato. Scegli quelli che creano i cosiddetti. viticci appiccicosi, che indicano la salute e la vitalità delle piante. Se hai intenzione di acquistare una vite in autunno, presta attenzione al tronco. Dovrebbe essere lignificato ad un’altezza di 10 — 20 cm, il che gli consentirà di tollerare meglio il gelo.

Dove piantare?

La vite cresce al meglio in un luogo soleggiato, protetto dai venti forti e gelidi, cioè vicino alle pareti meridionali e occidentali degli edifici. Le varietà di piante più resistenti (ad esempio Concord con resistenza al gelo fino a -35°C) possono essere piantate anche vicino a pergolati e lasciate scoperte per l’inverno.

Weiterlesen:
Primo: scarificazione. Secondo: aerazione. In generale - ripristino efficace del prato danneggiato.

Se vuoi coltivare l’uva sul tuo appezzamento, assicurati innanzitutto che la qualità e le condizioni del terreno soddisfino i requisiti di questa particolare pianta. L’uva cresce bene in un terreno fertile e leggermente umido con un pH vicino al neutro (6,5-7,0 pH). In tali condizioni, la pianta porta frutti più grandi, ma poi va in letargo invernale. Nel caso di terreno asciutto e debole, la situazione è esattamente l’opposto. La vite produce frutti più piccoli ma è meglio preparata al cambio di stagione. La pianta tollera molto male il terreno acido. Per ridurre l’acidità, cospargi una manciata di gesso sul fondo della buca dove hai piantato la pianta e coprila con un po’ di terriccio. Le piantine possono essere piantate in sicurezza in un substrato così preparato.

Le viti dovrebbero trascorrere i primi tre inverni al riparo. Per questo motivo, copri le radici della pianta con un cumulo di terra e copri i germogli con, ad esempio, una stuoia di paglia.

Come crescere?

La fecondazione è una delle principali procedure di cura che mantiene la vite in buone condizioni. Ogni autunno, aggiungi uno strato di compost da 3 pollice attorno alle radici della pianta. È inoltre possibile, a partire dall’inizio della primavera (marzo) e terminando con l’inizio dell’estate (giugno), nutrire le piante per tre volte con un concime minerale multicomponente studiato per ravvivare l’uva. Quando si utilizzano fertilizzanti, ricordarsi di seguire le dosi consigliate dal produttore. Concimare eccessivamente le tue piante è un’idea tanto cattiva quanto non concimare affatto; Troppo fertilizzante fa sì che le piante svernano peggio e diventino più suscettibili alle malattie. La vite richiede anche la pacciamatura. Questo trattamento consiste nel ricoprire il terreno attorno alle piante con del pacciame, come la corteccia compostata, che limita lo sviluppo delle erbe infestanti e impedisce l’eccessiva evaporazione dell’acqua dal terreno. Inoltre, la pacciamatura protegge le radici delle piante dalle temperature estreme.

Weiterlesen:
Come sbarazzarsi dei parassiti delle piante da interno?

Affinché la vite mantenga il suo aspetto estetico, dovrebbe essere potata regolarmente. Le varietà da dessert richiedono una potatura annuale, poiché solo allora producono buoni frutti. Taglia i rampicanti che si arrampicano sul pergolato solo nei luoghi in cui i germogli sono densi. È anche importante guidare correttamente i germogli appena tagliati. Le rese più elevate maturano sui germogli che sono sbiaditi sul ramo dell’anno scorso. Per questo motivo, dopo la potatura autunnale, dovrebbero rimanere due o tre germogli annuali con boccioli di fiori.

Preparare l’uva per l’inverno

A cavallo tra ottobre e novembre, prima dell’inizio delle gelate, coprire le viti sensibili con circa 30 cm di terreno. Ciò proteggerà le radici e la base della pianta dagli effetti avversi del maltempo. I germogli fruttiferi nella prossima stagione vengono pizzicati a terra e avvolti con agrotessili.

L’uva fresca e dolce che matura in giardino è il sogno di molti giardinieri. Seguendo i suggerimenti di cui sopra, avrai una vite sana e vibrante che migliorerà ulteriormente il tuo paesaggio domestico.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector