Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Coltivazione dell’uva Solaris

Quando si coltiva l’uva in condizioni settentrionali, è importante scegliere una buona varietà. Per questi scopi, l’uva Solaris è l’ideale, caratterizzata da resistenza alla neve e al gelo. Questa varietà ibrida è un prodotto di selezione tedesca ed è stata ottenuta incrociando varietà Ottonel e Saperavi.

Coltivazione delluva Solaris

Coltivazione dell’uva Solaris

Caratteristiche della varietà

La fruttificazione si osserva presto, 2 anni dopo la semina. Questo raccolto è considerato autoimpollinante, quindi è consentito crescere solo sul sito. La vegetazione è corta, raccolta all’inizio di agosto. La produttività è buona: da 1 ettaro a 200 kg.

Descrizione dell’albero

Secondo la descrizione, il cespuglio d’uva Solaris è alto (fino a 4-5 m), ha una vite tentacolare. È magra ma forte. Le foglie sono grandi, con 5 lobi. Ci sono piccole aree frastagliate sui bordi del piatto fogliare.

  • bacche grandi di colore verde chiaro, peso fino a 10 g, forma rotonda;
  • grappoli di grossa pezzatura, peso fino a 1 kg;

I primi anni il sapore è acido. La dolcezza aumenta con l’età e l’acidità diminuisce. Una caratteristica dei vitigni Solaris è che sono adatti a produrre vini prelibati con un gradevole aroma di noce moscata e un retrogusto di pera.

Regole crescenti

Il vantaggio di questa varietà è che può crescere su qualsiasi terreno. Le uniche eccezioni sono le zone paludose e troppo umide. Quando si sceglie una posizione, tenere presente che questo vitigno ha bisogno di umidità moderata e molta luce solare. Preferiscono le colline situate sul lato sud del giardino. Solaris non tollera l’eccesso di magnesio nel terreno. In presenza di questo componente, Kalimag (200 g / m²) viene applicato al terreno. In condizioni di maggiore acidità del terreno, viene eseguita la calcinazione del sito (2 kg / m²).

Weiterlesen:
Caratteristiche dell'uva maresciallo Foch

La piantina deve essere innestata. La sua lunghezza è di 1 m e la lunghezza delle radici è di 25 cm È meglio usare materiale di piantagione di 2 anni. Ciò aumenta la sua resistenza alle malattie.

È consuetudine preparare una buca di atterraggio in autunno. Per fare questo, scavano una buca profonda 1 me larga 80 cm Sul fondo è installato un sistema di drenaggio utilizzando pietrisco o segatura. 1 secchio di humus viene versato sul drenaggio, che durante l’inverno nutrirà la terra con gli oligoelementi necessari. In primavera, prima di piantare, nella buca viene praticato un piccolo tumulo, in cui viene posto il materiale di piantagione. Le radici sono distribuite uniformemente su tutta la larghezza del buco e cosparse di terra. Ad una distanza di 10 cm dalla fossa viene aggiunto a goccia un supporto metallico. Poiché la pianta è vigorosa, c’è la possibilità che si deformi in condizioni climatiche avverse.

Attività di cura

Coltivazione delluva Solaris

La pianta ha bisogno di essere annaffiata regolarmente.

L’irrigazione viene effettuata un anno dopo aver piantato la pianta. È meglio versare acqua in un foro speciale, la cui profondità non supera i 20 cm È meglio usare acqua calda per l’irrigazione. L’intervallo di umidità del suolo dipende dalla regione di coltivazione. Nelle regioni meridionali o centrali del paese — 10 giorni. In altre aree — fino a 20 giorni. Dopo ogni irrigazione, dopo 3-4 giorni, tutte le erbacce vengono rimosse e lo strato superiore della terra viene allentato. Ciò consentirà all’aria e all’umidità di penetrare meglio nel sistema radicale.

La fecondazione è un passo importante nella cura.

  1. La prima alimentazione viene effettuata 2 anni dopo la semina: la pianta inizia a dare i suoi frutti.
  2. In primavera, i cespugli vengono alimentati con una soluzione di nitrato di potassio (20 g per 5 litri di acqua).
  3. A fine estate viene aggiunta una soluzione di monofosfato di potassio (50 g per 10 litri di acqua), che accelera la formazione degli acini e satura di succosità i grappoli.
Weiterlesen:
La potatura dell'uva nella corsia centrale

Le soluzioni vengono applicate alla velocità di 20 litri per ogni cespuglio. In autunno, soggetto a forti gelate invernali, è meglio coprire la parte radicale con agrofiber o pacciamare la terra con humus.

Affinché i frutti maturino più velocemente, hanno bisogno di molto sole e aria. Ogni anno, in primavera, pota la parte inferiore del cespuglio. Per fare questo, vengono tagliati 5-6 germogli in modo che rimangano solo 5 occhi su ciascuno. Rimuovere rami secchi, viticci e parti danneggiate della vite.

Controllo dei parassiti e delle malattie

Spesso il vitigno Solaris è affetto da peronospora — peronospora. L’irrorazione regolare con una soluzione di liquido bordolese (3 g per 5 litri di acqua) aiuta a combatterlo. Si verifica oidio: spruzzare con sale colloidale (30 g per 10 l di acqua) aiuta a sbarazzarsi di questa malattia. L’intervallo di spruzzatura è di 20 giorni.

Tra i parassiti, le zecche e gli afidi sono isolati. I preparati contenenti rame sono considerati mezzi efficaci per combattere gli afidi. L’opzione migliore sarebbe Oksih (50 g per 5 litri di acqua). Spruzzare con una soluzione di manganese (10 g per 10 litri di acqua) salva dalle zecche. Il trattamento viene effettuato con un intervallo di 10 giorni.

Solaris — un vitigno da vino di un periodo di maturazione molto precoce (Puzenko Natalya Lariasovna)

Sauvignon, rhyton e solaris

Non coprente resistente all’uva

conclusione

Secondo la descrizione, Solaris non richiede cure particolari. Anche i principianti possono coltivarlo. Se segui tutti i consigli, otterrai un raccolto ricco e gustoso.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector