Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Come coltivare piante da interno

Le piante destinate all’assistenza domiciliare vengono solitamente acquistate in vaso. Quindi non devi piantarli da solo. Le ulteriori fasi della crescita di una pianta sono importanti quanto la sua piantagione, se i bei fiori delizieranno gli occhi delle famiglie e degli ospiti che visitano la casa.

La cosa principale che dovresti fare è bagnare. È molto difficile dare qui istruzioni specifiche su regolarità e quantità. Come regola generale, dovresti innaffiare le piante due volte a settimana in estate e una volta a settimana in inverno. Il resto dipende dal tipo, dall’esposizione alla luce e dalla luce solare, dalla temperatura nell’appartamento e dall’umidità dell’aria. L’errore principale che molte persone fanno è annaffiare «in anticipo». Dare troppa acqua in una volta può far marcire la pianta e alla fine morire. C’è, ovviamente, un modo molto semplice per controllare se il terreno ha bisogno di annaffiare — quindi è più leggero, asciutto al tatto e sporge dalle pareti del vaso. Non sono solo gli strati superiori che dovrebbero essere controllati, perché quelli più profondi sono i più importanti.

Da marzo, con l’inizio della primavera, si può iniziare a concimare. Vale la pena ricordare che i fiori da interno non possono essere fertilizzati in inverno. Quindi avranno poca luce e non cresceranno, quindi tutti i nutrienti rimarranno nel terreno. In questo caso, come per l’irrigazione, è sbagliato presumere che più fertilizzante è, meglio è. L’uso di troppi nutrienti può portare a una fertilizzazione eccessiva. Le piante imparano a conoscere questo stato dal fatto che, nonostante il terreno umido e buono, svanisce. La soluzione a questo problema è esatta lavando le radici sotto l’acqua corrente o una sostituzione completa del terreno.

Weiterlesen:
Primo: scarificazione. Secondo: aerazione. In generale - ripristino efficace del prato danneggiato.

Per quanto riguarda i farmaci stessi, puoi utilizzare con successo prodotti già pronti, ampiamente disponibili sul mercato. Qui si dovrebbero distinguere solo quelli destinati alle piante con fiori decorativi e foglie decorative. Il primo tipo ha bisogno di molto fosforo e potassioper un corretto sviluppo delle cime. Il secondo tipo ha requisiti più elevati. azoto e magnesio. Un errore in questo caso può portare al sottosviluppo dell’impianto. I fertilizzanti possono essere sotto forma di bastoncini, palline e granuli che vengono posti nel terreno. Esistono anche preparati liquidi che vengono diluiti con acqua. Sono molto adatti per piante delicate grazie alla possibilità di regolarne la concentrazione. Il dosaggio dipende principalmente dal prodotto specifico. Se vuoi dimenticare la medicazione per un massimo di sei mesi, puoi usare sostanze ad azione lenta. Sono venduti in palline e pepite. La loro dimensione, come tutti gli altri fertilizzanti, dipende dalle dimensioni del vaso.

Oltre all’irrigazione e удобрение anche la regolarità è molto importante. potatura impianti. Solo quando svolgono la loro funzione decorativa, quando non hanno fiori appassiti e foglie marroni. Durante il periodo di riscaldamento, una maggiore quantità di polvere si deposita sulle foglie. La polvere ostruisce gli stomi e impedisce alle piante di respirare. Pertanto, la loro doccia sarà necessaria di tanto in tanto.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector