Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Come migliorare efficacemente la struttura del suolo?

Un giardino ben curato non è solo il risultato di una regolare manutenzione, ma anche del buono stato del terreno stesso. Vale la pena prendersene cura prima della prima semina primaverile. Scopri come migliorare la struttura del suolo dopo l’inverno!

TERRENO SABBIOSO

Il terreno sabbioso richiede molto lavoro. La sua struttura sciolta impedisce la ritenzione dell’acqua che, drenando troppo rapidamente, rimuove i nutrienti presenti negli strati più profondi. Pertanto, le radici delle piante marciscono e il terreno stesso diventa asciutto. Il vantaggio del terreno sabbioso è la sua capacità di riscaldarsi rapidamente, quindi è un substrato ideale per piante provenienti da climi caldi.

Come migliorare la struttura del terreno sabbioso?

L’alternanza di compost e letame aumenterà la sua capacità di assorbimento, ovvero la sua capacità di trattenere sia l’acqua che i macronutrienti essenziali. Usa anche argilla macinata. Per fare ciò, stenderlo in un piccolo strato (circa 5 cm) direttamente sul sito, quindi scavare fino alla profondità di una pala. Puoi anche mescolare l’argilla con fertilizzante organico e aggiungere al terreno solo in questa forma.

TERRENO ARGILLOSO

Il terreno argilloso (sebbene adeguatamente umido) è solitamente ipossico, causando la putrefazione delle giovani radici di fiori, alberi ornamentali o arbusti. Il vantaggio del terreno argilloso è l’impermeabilità ai nutrienti: una volta assunti, si legano alle particelle di terreno e scorrono verso le piante appena piantate.

Come migliorare la struttura del terreno argilloso?

Prima di tutto, ciò richiede l’allentamento della struttura. Per fare questo, vengono aggiunti sabbia grossolana, ghiaia fine e compost (o letame marcito o torba); I migliori risultati si ottengono mescolando la parte minerale con la parte organica in rapporto 1:2. Stendere il composto preparato su tutta la superficie (strato di circa 10 cm) e mescolare accuratamente fino ad una profondità di almeno 20 cm.

Weiterlesen:
Idropulitrice - 5 applicazioni sul terreno e in giardino

COME USARE I CONCIMI BIOLOGICI?

Uno dei modi più efficaci per migliorare la struttura del suolo è applicare regolarmente fertilizzanti organici. Compost, letame e torba sono preziose fonti di humus necessarie per mantenere livelli ottimali di ossigenazione e umidità.

Se si vuole migliorare il substrato per la messa a dimora di alcuni tipi di piante (es. rododendri, conifere), cospargerle con fertilizzanti speciali all’inizio della primavera oa cavallo tra primavera ed estate, seguendo le indicazioni del foglietto illustrativo.

  • concime

A differenza dei fertilizzanti artificiali, puoi utilizzare il compost regolarmente (anche una volta al mese) senza il rischio di concimazioni eccessive. Di norma, una dose di 5 kg/m² è sufficiente per fornire preziose sostanze nutritive agli strati più profondi del suolo. Ricorda che il compost non è solo un rastrello di foglie prima dell’inverno, ma anche rifiuti di cucina, erbacce e detriti vegetali spazzati dai vialetti del giardino. Prendendoti cura della varietà di ingredienti, fornisci al terreno un set completo di macronutrienti di cui le piante hanno bisogno per una crescita e uno sviluppo adeguati.

  • Obornik

Il letame è un’ottima alternativa al compost. Il letame compostato acquistato in negozio dovrebbe essere applicato all’inizio della primavera o in autunno in ragione di 4 kg/m² e poi dissotterrato. Tuttavia, utilizzare il letame naturale solo in autunno per evitare di danneggiare le radici delle piante da una concentrazione troppo elevata di minerali.

  • torba

Anche la torba è una buona soluzione, anche se rispetto al compost o al letame non contiene ingredienti sufficienti per nutrire intensamente il terreno. Pertanto, utilizzalo con l’aggiunta di fertilizzanti minerali, preferibilmente fertilizzanti universali multicomponenti, come Azofoska, Polifoska, Florovit, Fructus.

Weiterlesen:
Quanto in alto tagliare l'erba?

E L’ACIDITÀ DEL SUOLO?

Prima di iniziare i lavori primaverili in giardino e sul sito, è indispensabile controllare il livello di acidità del suolo. La stragrande maggioranza delle piante cresce meglio in terreno neutro (pH 6,6 — 7,2) o leggermente acido (pH 5,6 — 6,5).

Cosa fare se il test mostra una reazione acida?

Puoi uniformare l’acidità del terreno con fertilizzante a base di calcio (ad esempio gesso macinato o dolomite). Stenderlo in uno strato sottile sul terreno, quindi scavare con cura.

Come controllare il livello di acidità? Vedi articolo «Il giardino è come un deserto? Controlla l’acidità del terreno!

Una corretta preparazione del terreno — in giardino e sul terreno — prima dell’inizio della primavera è un fattore chiave che influenza le condizioni delle piante appena seminate. Utilizzando la conoscenza delle procedure di cura che migliorano la struttura del substrato, crei le migliori condizioni per la loro crescita, così puoi goderti non solo un bellissimo giardino, ma anche un raccolto abbondante.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector