Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Come prendersi cura adeguatamente del prato?

L’erba sana e tagliata in modo uniforme è la decorazione più bella del giardino. Pertanto, vale la pena mantenerlo in perfette condizioni sin dai primi giorni della sua fondazione. Scopri 4 modi infallibili per avere un bel prato!

  1. taglio di capelli

Questa è di gran lunga la procedura più importante per la manutenzione del prato. La falciatura frequente fornisce una buona circolazione dell’aria all’erba e riduce al minimo la possibilità di malattie fungine. Tuttavia, se non hai molto tempo libero o non vuoi dedicarlo al giardinaggio quotidiano, falcia il prato almeno una volta alla settimana.

Per ottenere i migliori risultati, falciare 1/3 dell’altezza del prato, ovvero circa 5 cm.Quando lo tagli più in basso, rendi difficile l’assorbimento del foraggio dell’erba e, di conseguenza, muore.

  1. Aerazione e scarificazione

Se vuoi un giardino bello e sano, ricordati di arieggiare e scarificare il tuo prato. Ricordiamo: l’aerazione è una perforazione verticale del prato al fine di migliorare l’equilibrio acqua-aria nella zona delle radici. La scarificazione, invece, consiste nel tagliare e asportare la parte morta dell’erba (il cosiddetto feltro).

L’esecuzione regolare di questi trattamenti contribuisce al flusso di acqua, aria e sostanze nutritive negli strati più profondi della terra e, di conseguenza, garantisce la crescita di erba verde succosa e succosa.

 

Trituratore, arieggiatore, tosaerba: questi dispositivi ti aiuteranno a prenderti cura del tuo prato

Fonte: www.stiga.pl

 

  1. lucidatura

Rafforzare e prolungare l’azione di aerazione e scarificazione è possibile grazie alla sabbiatura del prato. Come risultato dell’aerazione, sulla superficie del terreno si formano microscopici fori: se si chiudono da soli, tutti i trattamenti eseguiti fino ad ora saranno una perdita di tempo.

Weiterlesen:
Come pacciamare il terreno?

Tutto quello che devi fare è cospargere delicatamente l’erba con una piccola quantità di sabbia fine (tra 0 e un massimo di 2 millimetri). I granelli di sabbia che si infilano tra i fili d’erba impediscono la formazione di grumi, così la superficie del prato rimane ancora più a lungo.

  1. fecondazione

La nutrizione del suolo è particolarmente importante su terreni sabbiosi (altamente permeabili) e sterili. La mancanza della quantità necessaria di minerali porta al fatto che i fili d’erba impallidiscono, ingialliscono e diventano più sottili. Per stimolare la loro crescita, annaffia il prato con fertilizzante organico: grazie a ciò, un insieme di micro e macro elementi necessari raggiungerà quasi immediatamente le radici dell’erba.

Come concimare il prato? La scelta migliore è il compost fatto in casa. I fertilizzanti solidi (pellet o granuli) possono bruciare i fili d’erba germogliati, e quindi indebolirne ulteriormente la delicata struttura.

Un prato ben curato è il sogno di ogni giardiniere. Raggiungerli aiuterà lo svolgimento regolare di una serie di procedure cosmetiche. Ricorda inoltre di rimuovere periodicamente le erbacce che, se lasciate sole, rovinerebbero un prato ben curato. Non aspetterai molto per i risultati del tuo lavoro. Presto vedrai come l’erba sana e verde brillante può trasformare l’intero paesaggio della tua casa!

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector