Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Come proteggere il tosaerba dall’inverno?

L’ultimo taglio del prato non è l’unico lavoro con il rasaerba che ti aspetta prima dell’inverno. Altrettanto importante è preparare adeguatamente la macchina per alcuni mesi di riposo, in modo che entro la prossima primavera sia completamente pronta per il lavoro. Scopri come eseguire la manutenzione del tosaerba passo dopo passo!

Nella fretta del giardinaggio autunnale, è facile dimenticare di prendersi cura dei propri elettrodomestici. Molto spesso, i tosaerba vengono trascurati. Mettili in garage e non svernarli, sono soggetti a costosi danni, i cui effetti sono visibili solo in primavera.

Come riparare l’auto da soli?

  1. Scollegare la candela

Assicurarsi che il cavo dell’alta tensione sia scollegato dalla candela prima di eseguire una corretta manutenzione. In questo modo proteggerai il rasaerba dall’avviamento accidentale e, di conseguenza, eliminerai il rischio di un incidente che potrebbe essere pericoloso per la tua salute.

Che ne dici di un tosaerba elettrico?

Quando ti prepari per la manutenzione del tuo tosaerba elettrico, assicurati che il cavo di alimentazione sia scollegato dalla presa elettrica.

  1. Pulisci a fondo il tuo tosaerba

La cura del tosaerba inizia con una pulizia molto accurata del corpo e dell’interno della macchina dall’erba secca e altri detriti accumulati dall’ultimo taglio. A tale scopo è possibile utilizzare una lavatrice tradizionale, un tubo da giardino o aria compressa. Evitare comunque il lavaggio ad alta pressione, che può danneggiare le parti delicate del rasaerba; inoltre, l’acqua ad alta pressione può entrare in luoghi dove non può fuoriuscire liberamente, causando corrosione all’interno della macchina.

Nel caso di un tosaerba elettrico, puntare prima di tutto su un’ispezione approfondita del cavo di alimentazione e della presa di collegamento. Se noti tagli o abrasioni, non ritardare le riparazioni. I cavi danneggiati rappresentano un potenziale pericolo sia per l’utente (che può provocare una grave scossa elettrica) sia per il tosaerba (che può guastarsi inaspettatamente durante il funzionamento). Controllare anche il supporto motore; per fare ciò, serrare i bulloni e i dadi allentati che si sono allentati durante l’uso intensivo del dispositivo negli ultimi mesi. Inoltre, non dimenticare di controllare l’interruttore elettrico. Se il tosaerba funziona correttamente, se viene rilasciato improvvisamente durante il funzionamento, dovrebbe spegnersi immediatamente. Se il dispositivo non smette di funzionare, le molle nell’interruttore reagiscono troppo lentamente e, pertanto, dovrebbero essere sostituite con nuove.

Weiterlesen:
Come prendersi cura del giardino d'inverno?

Solo dopo aver completato questi pochi passaggi di base, puoi iniziare a pulire la macchina da erba vecchia e zolle di terra secca.

  1. Svuotare il serbatoio del carburante

Puoi bruciare il carburante inutilizzato rimasto nel rasaerba dopo l’ultimo taglio (in caso di piccola quantità), oppure — utilizzando un aspiratore — versarlo dal serbatoio in una tanica. Per farlo bene, segui le istruzioni:

  • avviare il rasaerba e attendere che si sia completamente riscaldato,
  • spegnere la macchina, attendere che si raffreddi,
  • versare il carburante in una tanica o altro contenitore sicuro con un coperchio ermetico,
  • Riavviare il rasaerba e lasciarlo funzionare fino a quando il carburante rimanente (rimanente nelle linee di alimentazione e nel carburatore) non si è completamente esaurito.

Perché è necessario svuotare il serbatoio del carburante del tosaerba prima dell’inverno?

La benzina rimasta nel tosaerba evapora: le frazioni più leggere evaporano, mentre quelle più pesanti rimangono all’interno della macchina, creando un muco appiccicoso che aderisce ai canali del carburatore. Sentirai le conseguenze di questa situazione in pochi mesi, durante il primo taglio, quando un tosaerba con una miscela di carburante vecchio e nuovo non resisterà a una miscela così stressante e si «rifiuterà di collaborare» poco dopo aver lasciato il prato.

  1. Cambio olio

Il cambio dell’olio è d’obbligo durante la manutenzione di falciatrici dotate di motore a 4 tempi. È meglio farlo subito dopo che il tosaerba esaurisce il carburante, con un motore caldo. Grazie a ciò, sarai in grado di drenare l’olio rimasto nell’auto molto più facilmente.

La maggior parte dei tosaerba moderni ha speciali tappi di scarico dell’olio situati nella parte inferiore del piatto di taglio. Tutto quello che devi fare è mettere il recipiente sotto il quale verrà versato l’olio, svitare il coperchio e attendere pazientemente che tutto il liquido sia drenato.

Weiterlesen:
5 passi per un prato perfetto!

Se il rasaerba non è dotato di tappo di scarico, svitare il tappo di riempimento e rimuovere l’olio con un aspiratore.

Sostituire immediatamente l’olio vecchio con quello nuovo, quindi controllare che il livello dell’olio nel tosaerba sia corretto. Per fare ciò, avvitare saldamente il tappo di riempimento con la baionetta; la corretta quantità di olio non deve superare il segno superiore sull’astina di livello.

  1. Pulisci il filtro dell’aria

Il filtro dell’aria è direttamente responsabile della combustione efficiente del carburante e del buon funzionamento della falciatrice. Quindi tienilo pulito.

Se il motore del tosaerba è dotato di filtro in carta, rimuoverlo e pulirlo battendolo leggermente su una superficie dura. Se nonostante ciò il filtro rimane sporco, sostituirlo con uno nuovo.

Nel caso dei filtri in spugna, è necessario estrarli, lavarli in acqua e sapone e lasciarli asciugare completamente. Quindi inumidire nuovamente con olio per filtri e installare il tosaerba nel motore.

  1. Pulisci la candela

Utilizzando una chiave a tubo, rimuovere la candela. Utilizzando una spazzola metallica, pulire accuratamente gli elettrodi, quindi, utilizzando uno spessimetro, impostare lo spazio tra loro a 0,5 mm.

  1. Affila il coltello da taglio

Per evitare tagli, non rimuovere i guanti protettivi nemmeno per un momento durante la cura della lama del tosaerba. Per svitare il coltello da taglio è sufficiente svitare la vite che lo tiene con un cacciavite. Se hai un equilibratore per coltelli, puoi affilarlo e bilanciarlo da solo. In caso contrario, affida la questione a specialisti.

Servizio tagliaerba: fai da te o con l’aiuto di un servizio?

Se non ti senti in grado di eseguire personalmente i lavori di manutenzione sul rasaerba, non esitare ad affidarlo ad un centro di assistenza di fiducia. Questa decisione è giustificata, soprattutto nel caso di apparecchiature di fascia alta. La manutenzione professionale del tosaerba non richiede grandi spese e garantisce una lunga durata e un funzionamento senza problemi del tosaerba. Vale la pena pensare a questa domanda ora, quando tra la fine dell’autunno e l’inizio dell’inverno, i centri di assistenza di solito non sono sovraccarichi di ordini, quindi possono prendersi cura del tuo tosaerba il più rapidamente possibile.

Weiterlesen:
Come prendersi cura di un piccolo prato in modo che diventi motivo di orgoglio?

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector