Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Come rigenerare un prato asciutto?

A causa della siccità, l’erba può ingiallire sia localmente che su tutta la superficie. Cosa posso fare per farla tornare bella?

L’erba secca che sembra bruciata apposta aumenta il piacere di rilassarsi in giardino e sminuisce anche l’estetica del paesaggio domestico. Nonostante i bellissimi fiori, intorno alla casa crescono arbusti accuratamente curati e alberi ben formati. Fortunatamente, un prato danneggiato può essere riparato.

Come nutrire un prato asciutto?

La rigenerazione rapida ed efficace del prato dopo una siccità dipende dalla corretta selezione dei prodotti per la cura in base al grado di danneggiamento del prato. 

1. Prato asciutto dappertutto

La corretta attuazione di ciascuna delle seguenti procedure di cura porterà risultati evidenti in circa un mese. Il prato bonificato inizierà a diventare un’erba spessa, morbida e naturalmente bella.

In una situazione in cui l’intero prato è giallo e visibilmente asciutto, taglialo corto, proprio accanto al prato. I migliori risultati vengono da un tosaerba con altezza di taglio regolabile, che facilita la preparazione del prato per le successive procedure di rigenerazione. Per tagliare l’erba è necessario un buon rastrello. Pertanto, rimuoverai gli steli morti con lo strato di feltro creato da loro e fornirai al tappeto erboso buone condizioni per la riproduzione: libero accesso di ossigeno e assorbimento d’acqua. L’assorbimento del substrato e la resistenza agli agenti patogeni migliorano la scarificazione del prato. Il taglio verticale poco profondo del terreno ne allenta la struttura. Il terreno diventa permeabile e quindi più assorbente. Di conseguenza, i processi: irrigazione, nutrizione e ossigenazione della sfera radicolare procedono senza fallimenti. Di conseguenza, il prato ha un aspetto naturalmente bello. Se vuoi lavorare in modo efficace, usa uno scarificatore: benzina, completamente mobile, utile in un grande giardino; elettrico grazie al suo funzionamento silenzioso ed ecologico senza la formazione di gas di scarico, oltre alla necessità di collegarsi a una fonte di alimentazione, funzionerà in un piccolo giardino. Dopo la fine della scarificazione, il prato va annaffiato regolarmente, ogni pochi giorni, per tutta la stagione estiva.

Weiterlesen:
Attrezzi da giardinaggio utili nella cura del giardino d'inverno

Quando si guida con il ripper, non impostare le lame di taglio troppo in profondità. Bastano solo 5 mm per rimuovere efficacemente uno strato superficiale di feltro dalla superficie del prato. Aumentare gradualmente la profondità dell’incisione nei passaggi successivi fino a raggiungere un livello di 10 mm o più. — a seconda di quanta erba succosa vuoi ottenere.

2. Il prato è localmente danneggiato

Lo schema di lavoro è esattamente lo stesso di un prato completamente danneggiato. Dopo aver effettuato i necessari trattamenti di ripristino — sfalcio, arieggiatura del prato, irrigazione del tappeto erboso — l’erba viene ulteriormente seminata nelle zone ingiallite. È meglio usare la stessa miscela che hai usato per seminare il prato quando lo hai posato. Grazie a ciò, l’erba su tutta la superficie del giardino crescerà alla stessa velocità e sarà anche colorata nella stessa tonalità di verde.

Falciatrice, arieggiatore, coltivatore: con l’aiuto di attrezzature da giardino ben scelte, puoi rigenerare in modo efficiente ed efficace un prato danneggiato dalla siccità


Fonte: www.stiga.pl

Cosa fare se l’erba non ricresce nonostante i trattamenti di ripristino?

Contrariamente al suo aspetto, non dovrebbe essere annaffiato o concimato. L’acqua che non riesce a penetrare il tappeto erboso essiccato in profondità nel substrato si accumula sulla sua superficie. Di conseguenza, l’erba secca inizia a marcire e il tappeto erboso inizia a ferire, venendo infettato da agenti patogeni emergenti e che si moltiplicano. Anche lo spargimento di fertilizzante nella stagione calda non accelererà la crescita dell’erba. Ciò non farà che peggiorare le già precarie condizioni del prato, esponendolo a gravi ustioni. 

L’unica soluzione è rimuovere l’erba e riattaccare l’erba. Per fare questo, scava un prato asciutto su tutta la superficie, almeno una pala in profondità, quindi lascialo per diverse settimane. Il periodo più conveniente per iniziare il prato è da metà agosto a metà settembre. Se non hai tempo per seminare una nuova miscela di erba in tempo, lascia che il terreno cambi nel cosiddetto solco affilato, ben allentato. In primavera, quando le erbacce saranno ripulite e l’intera superficie sarà livellata, sarà pronta per ricevere i semi dell’erba. Scavare il prato su tutta la superficie è facilitato dal coltivatore.

Weiterlesen:
4 tipi di giardinaggio che puoi fare con i tuoi dispositivi wireless

Con l’aiuto di un coltivatore, senza alcuno sforzo aggiuntivo, è possibile spostare il terreno ad una profondità di circa 30 cm, ottimale per migliorare la struttura del tappeto erboso garantendo il libero accesso all’aria, alla luce naturale e alla presa d’acqua. Una buona manutenzione del prato in pratica porta alla crescita di fili d’erba sani, che creano un prato naturalmente bello.

Come proteggere il prato dalla siccità?

La soluzione migliore è installare un sistema di irrigazione automatico del giardino — irrigatori che irrigano l’erba con la giusta quantità d’acqua durante il giorno o dopo il tramonto senza danneggiare le piante che crescono intorno. Una buona alternativa è usare un idrogel, ad es. additivi per il terreno del giardino, che contribuisce all’accumulo di umidità negli strati più profondi del substrato. In questo modo si elimina il rischio che il prato si secchi.

Un prato di cattivo aspetto non è sempre il risultato di cure improprie. Succede che le condizioni meteorologiche causino più danni della propria negligenza: la siccità in casi estremi porta alla completa distruzione dell’erba nel giardino e intorno alla casa. Tuttavia, di norma, puoi compensare i suoi effetti negativi. A seguito di una serie di trattamenti rigeneranti, selezionati in base al grado di secchezza, in meno di un mese ripristinerai il prato in buone condizioni e aspetto impeccabile.

Vuoi saperne di più sulla cura del prato estivo? Leggi anche:

La falciatura non basta. Cosa è necessario ricordare per prendersi cura in modo completo delle condizioni del prato?

голоса
Рейтинг статьи
Weiterlesen:
Erba decorativa in giardino. Come piantare e prendersi cura di loro?
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector