Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Cura del prato dopo l’inverno: quali trattamenti effettuare?

I primi raggi di sole primaverili fanno pensare di tornare con gioia nei giardini. Tuttavia, prima di poter godere appieno del resto delle tue aree preferite, devi prenderti cura della loro corretta preparazione. Vale la pena iniziare a lavorare con la cura del prato dopo l’inverno: quali trattamenti dovrebbero essere eseguiti affinché diventi di nuovo folto e verde?

Giardino dopo l’inverno

Quando la temperatura dell’aria aumenta, le piante diventano lentamente verdi e i primi fiori iniziano ad apparire in diverse parti del giardino. Nonostante l’apparente calma iniziale, durante i mesi invernali il terreno cambiava ed era esposto effetti nocivi del geloche possono contribuire alla formazione di muffe della neve. Pertanto, sul tappeto erboso si possono vedere numerose lesioni e micelio bianco bagnato. Le perdite nella struttura del tappeto erboso sono anche il risultato dell’accumulo di acqua nel substrato. ha fatto esplodere il terreno sotto l’influenza delle variazioni di temperatura. È meglio iniziare la pulizia del giardino primaverile rimuovendo i rami degli alberi morti o rotti, quindi preparare gli strumenti adeguati ed efficaci e prendersi cura del prato.

Cura del prato dopo l’inverno

Un’efficace rigenerazione del prato dovrebbe includere alcuni passaggi di base, eseguiti in più fasi. All’inizio, si consiglia di rastrellare accuratamente la superficie del tappeto erboso per farlo raccogliere steli secchi erbe, foglie e altri detriti che possono causare lo sviluppo di funghi dannosi. Una volta completata la rastrellatura (nel caso di terreni leggeri e sciolti), vale la pena iniziare a rullare il substrato, che consentirà di livellare perfettamente la struttura del prato. Quindi, per accelerare la crescita dell’erba nuova e rimuovere lo strato di feltro asciutto, scarificazione zolla (solo quando cresce da più di 2 anni). Grazie a ciò, il prato diventerà molto più spesso e il suo aspetto generale migliorerà rapidamente. Nella fase successiva, il tappeto erboso è spesso trafitto da punte, ad es. produrre la cosiddetta aerazione. Questo trattamento permette al terreno di aerare adeguatamente, il che ha un effetto particolare sulla condizione delle radici dell’erba.

Weiterlesen:
Pacciamatura del prato. Perché e come concimare il prato con... andana?

Modi per avere un bel prato

Una volta completate le routine di base per la cura del prato, dovrai anche pianificare attività che ti consentano di goderti un prato bello e ben curato per tutta la primavera. Un prato ben organizzato richiede, prima di tutto, corretta concimazione. L’uso di fertilizzanti sotto forma di nitrato di ammonio o una miscela contenente potassio e fosforo nutrirà chiaramente l’erba e renderà inoltre il prato di un colore verde intenso. All’inizio della primavera, la prima falciatura dell’erba e seminare l’erbaper riempire difetti e livellare frammenti danneggiati. Inoltre, l’irrigazione regolare aiuterà a fertilizzare il terreno e promuovere una rapida crescita del prato.

L’erba nel giardino dopo l’inverno richiede un restauro ponderato ed efficace. Dovrebbe includere, tra le altre cose, trattamenti di manutenzione come rastrellamento, scarificazione e aerazione del terreno. Un prato ben nutrito e ben curato piacerà sicuramente con il suo aspetto estetico e fresco dall’inizio della primavera alle prime gelate.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector