Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Descrizione del vitigno ungherese

L’uva viene coltivata per ottenere frutti che vengono consumati crudi e si producono anche succhi, vini e composte. La pianta è un arbusto perenne che porta frutti ogni anno. I vitigni ungheresi sono popolari tra i giardinieri per la loro semplicità e gusto.

Descrizione del vitigno ungherese

Descrizione del vitigno ungherese

Kishmish ungherese

L’uva Kishmish ungherese è una varietà ibrida ottenuta incrociando Villar e Perlet. Si riferisce alle varietà da tavola bianche.

Descrizione dell’uva sultanina ungherese:

  • un grande cespuglio che richiede l’installazione di un supporto;
  • periodo di maturazione veloce (100 giorni dall’inizio della stagione vegetativa);
  • forma ovale di bacche;
  • buona resistenza al gelo;
  • il livello di zucchero nella frutta non supera il 22%;
  • non contiene semi.

Vitigni Kishmish ungherese ha frutti grandi, diametro 18 mm. Hanno un sapore dolce, senza acidità. La polpa è densa e succosa, ricoperta da una buccia densa.

I grappoli hanno una forma conica, raggiungono i 400-600 g di peso, la resa della varietà è elevata, ha anche una forte immunità alle malattie fungine e agli insetti dannosi. Usato per fare l’uvetta.

Mascate Ungherese

L’uva moscato ungherese viene utilizzata per la vinificazione e il consumo crudo. Le piccole dimensioni del cespuglio ti consentono di coltivarlo in piccole aree. La resa è alta. Lo svantaggio è il cracking delle bacche dalla pioggia. Per evitare ciò, è necessario raccogliere i frutti maturi in tempo.

Altri nomi per Mascate Ungherese:

  • Fleurd;
  • Crocan;
  • arancia;
  • Primavi.

caratteristica:

  • periodo di maturazione dei frutti dall’inizio della stagione di crescita — 120 giorni;
  • la forma delle bacche è oblunga e la dimensione è media;
  • il colore del frutto è giallo-verde;
  • sapore dolce con leggera acidità.
Weiterlesen:
Applicazione del Soccorritore della vite

Occhio bianco

Un altro nome per l’uva è bianco ungherese. Appartiene al gruppo delle varietà da tavola, e trova impiego anche nella vinificazione.

La descrizione dei grappoli è simile al Kishmish ungherese. Sono di grandi dimensioni con una densità media di bacche, sembrano un cono. Le bacche sono rotonde, di colore verde o giallo chiaro. Ci sono macchie scure e un film di cera sulla superficie. La resa della varietà è alta. Ha anche una buona immunità da insetti dannosi e malattie fungine.

Binka

Descrizione del vitigno ungherese

Varietà Bianca cura senza pretese

Si tratta di una varietà ibrida di uve ungheresi ottenuta incrociando Chasselas Bouvier e Villarblanc. Grazie alla sua buona resistenza al gelo e all’immunità alle malattie, viene coltivato in molte regioni.

Descrizione:

  • grappoli di piccole dimensioni, fino a 130 g;
  • senza pretese per le condizioni meteorologiche;
  • livello di zucchero 27%

Il terreno a media umidità è l’ideale per la coltivazione della Bianca ungherese. I cespugli normalmente tollerano temperature fino a -26 ℃. Il sapore delle bacche è dolce con una leggera acidità. All’interno c’è una polpa carnosa e densa. Bevande di vino leggere e forti sono fatte dalla varietà.

Medovets

Altri nomi:

  • Margherita;
  • Honigler;
  • Margherita.

Distribuito in Ungheria, Croazia e Ucraina. Ha densi grappoli di forma cilindrica. La polpa succosa ha un sapore dolce ed è ricoperta da una buccia sottile.

Tollera bene le basse temperature ed è senza pretese per le condizioni di coltivazione e cura. La resa è nella media. Medovets è usato per fare vini da tavola. Il contenuto di zucchero non supera il 20%. Lo svantaggio della varietà è la scarsa immunità agli insetti e ai funghi.

Weiterlesen:
Regole per la propagazione dell'uva per talea in primavera

Kadarka rossa

Altri nomi:

  • Giza rossa;
  • mechista;
  • Modra;
  • Grymza.

Usato per fare il vino rosso. Il Kadarka ungherese ha una forte resistenza al gelo e contrasta la comparsa di infezioni fungine. La resa è alta.

Il cespuglio cresce rapidamente, il che richiede una potatura tempestiva. Foglie a forma di 5 lobi. I grappoli sono grandi e pesanti. Le bacche sono rosso scuro o nere. La buccia sottile copre la polpa succosa con un insolito sapore dolciastro.

Kekfrankos blu

Questa varietà appartiene al gruppo delle varietà rosse. Dà un buon raccolto e ha una forte resistenza al gelo. Il Kekfrankos ungherese è un’uva industriale utilizzata per produrre vini aromatici e altre bevande. Prugna, cioccolato e ribes si fanno sentire nel gusto.

Grappoli di medie dimensioni, che crescono a forma di cilindro. Le bacche sono dense. La buccia è forte, all’interno del frutto c’è polpa morbida e succosa.

Il vantaggio di Kekfrankos è il basso contenuto di istamine, che non provoca reazioni allergiche.

Vitigno Gechei zamatosh. Ungheria.

uva Kishmish 342 — vendemmia segnale | Ungherese Kishmish

Uva Kishmish G-342 (ungherese).

Altre varietà

Altre varietà popolari:

  1. Bernat Janos. È un ibrido ottenuto incrociando Kadarka e Matyasha.
  2. Pino Naur. Viene utilizzato nella produzione di spumanti e champagne.
  3. Cabernet Sauvignon. È usato nella vinificazione, senza pretese per le condizioni di crescita.
  4. Merlot. Il vantaggio della varietà è l’elevata immunità.

Conclusioni

L’uva ungherese ha molti vantaggi che la rendono popolare per l’autocoltivazione. Kishmish è richiesto a causa della mancanza di semi in esso.

Quando si coltiva l’uva, è necessario seguire tutte le regole di cura. I fertilizzanti minerali e organici sono utilizzati per la medicazione superiore. Dovresti anche aggiungere regolarmente umidità e ispezionare i cespugli per individuare eventuali malattie.

Weiterlesen:
Caratteristiche della coltivazione dell'uva indoor

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector