Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Descrizione dell’uva Venere

Le persone erano impegnate nei vigneti nell’antichità, un frutto così utile e gustoso era rilevante soprattutto nell’antica Grecia e in Babilonia. L’uva di Venere è un ottimo punto di vista per gli intenditori di vinificazione e solo per gli amanti dell’uva matura e succosa. Questa varietà è senza pretese nella coltivazione e nella cura.

Descrizione delluva Venere

Descrizione dell’uva Venere

Caratteristiche generali

Il vitigno Venus è stato allevato in Nord America negli anni 60-70 del secolo scorso ed è ancora popolare tra i giardinieri di molti paesi del mondo.

Questa è una pianta senza pretese: in inverno non richiede cure particolari e tollera facilmente le gelate. Differisce in produttività e precocità. Adatto alla coltivazione nella Russia centrale, dove il clima non è favorevole come al sud.

Caratteristiche della pianta

Secondo la descrizione, l’uva Venus ha ciglia forti e divaricate, crescita superiore alla media. Le foglie sono di colore verde chiaro, di media grandezza, il tronco è robusto.

Le bacche su un grappolo d’uva si trovano vicine l’una all’altra, hanno una forma arrotondata. Il peso di un grappolo varia da 300 a 700 g.

  • i frutti sono blu scuro, con una fioritura bianca;
  • contenente zucchero 20%;
  • ha un profumo gradevole con sentori di noce moscata e fragole;
  • la polpa è succosa, non ha semi;
  • la pelle è morbida, gradevole al gusto.

All’inizio della raccolta in agosto, i frutti hanno la capacità di sopportare tempo piovoso e secco. Le bacche non si spezzano al variare delle condizioni meteorologiche, sono ben trasportabili.

coltivazione

La varietà Venus viene coltivata preferibilmente su terreno sabbioso argilloso argilloso e sabbioso. Il corretto posizionamento dell’arbusto è importante, vista la sua tendenza a sovraccaricarsi di grappoli, quindi è necessario piantarlo con la possibilità di intrecciare.

Weiterlesen:
Traliccio per uva da tubi di plastica

atterraggio

L’atterraggio viene effettuato in primavera, per questo sarà necessario preparare un posto in anticipo.

  1. Preparare una buca per la semina in autunno: scavare una buca profonda fino a 70 cm, coprire il fondo con strati di macerie e mattoni rotti.
  2. Coprire con uno strato di terriccio misto a superfosfato.
  3. Effettuare l’irrigazione per depositare la fossa.

Con l’arrivo della primavera, aggiungere 30 cm di terriccio nella fossa preparata e versare abbondante acqua. Dopo aver assorbito l’umidità, pianta una piantina in modo da non danneggiare il rizoma, mentre lo raddrizzi. Ora riempi il buco di terra fino all’orlo.

Infermieristica

Descrizione delluva Venere

La pianta necessita di annaffiature quotidiane.

Acqua ogni giorno. Il sito di impianto richiede la pacciamatura con paglia, che consentirà alla piantina di trattenere l’umidità a lungo. È possibile applicare fertilizzanti minerali a base di un decotto di erbe e calcio.

Nella seconda decade di agosto, la coltura dovrebbe crescere di circa 2-2,5 m di altezza e l’anno successivo porterà il primo raccolto.

Malattie e parassiti

Venere è esposta a malattie e parassiti.

Le malattie sono:

  • infettivo — marciume;
  • non infettivo — funghi.

Malattie e insetti dannosi possono portare all’appassimento della pianta, alla perdita di parte del raccolto. Nella lotta contro malattie e insetti, è importante non solo curare la presenza di un problema, ma anche prevenirlo, il che aiuterà a preservare il raccolto e la pianta stessa.

Combattere le malattie

L’antracnosi dell’uva è causato da un agente patogeno fungino e provoca il declino della pianta: questa è la comparsa di macchie marroni sulle foglie e la morte delle ciglia. Nella lotta contro il fungo aiuterà la prevenzione, che consiste nella scelta di varietà resistenti. L’eliminazione del fungo viene effettuata utilizzando sostanze chimiche del gruppo di contatto.

Weiterlesen:
Uva Helios

L’oidio è una malattia putrefattiva che colpisce le foglie. L’aspetto di macchie bianche e oleose indica una malattia della pianta. Per evitare tali malattie, il cespuglio dovrebbe essere trattato con una soluzione di rame.

Controllo dei parassiti

La fillossera è un parassita pericoloso che attacca le foglie dell’uva, ha un colore giallo e dimensioni ridotte, quindi è difficile da notare. Nei luoghi in cui vive il parassita, puoi notare il gonfiore delle foglie, la lenta distruzione prodotta dall’insetto. Per prevenire l’invasione della fillossera, i vigneti sono piantati su terreno sabbioso o argilloso.

Il ragnetto rosso si deposita nella parte inferiore della foglia e ne risucchia tutti i nutrienti, impedendo così alla pianta di funzionare normalmente. Nelle misure preventive, nella lotta contro le zecche, viene utilizzata l’irrigazione con una soluzione di solfato di rame o miscela bordolese.

Uve di Venere sulla trama di Puzenko Natalia Lariasovna

Seedlis di venere dell’uva

Vitigno Kishmish Venus Sidlis

conclusione

Coltivare l’uva Venus è facile. La cultura è resistente all’inverno ed è adatta per essere collocata in cottage estivi di regioni con clima temperato.

Un’alta resa, la raffinatezza del gusto delle bacche blu scuro non lascerà indifferente nessun amante dell’uva. La varietà è indicativa della sua versatilità nell’uso e senza pretese nella cura.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector