Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Erba decorativa in giardino. Come piantare e prendersi cura di loro?

Le erbe ornamentali sono specie vegetali uniche che stanno diventando sempre più popolari in Polonia. La loro diversità offre possibilità di disposizione illimitate. Sono ottimi come decorazione indipendente del giardino, nonché come sfondo spettacolare per i fiori. Consigliamo su come piantare e curare le erbe ornamentali.

Quando piantare erbe ornamentali?

Durante la tua visita al vivaio delle piante ornamentali, troverai molte piantine di piante erbacee coltivate in vaso. Puoi piantarli senza alcun problema per la maggior parte dell’anno. La primavera è invece il periodo più favorevole per la semina di graminacee ornamentali. Quindi le giovani piante si adattano alle condizioni prevalenti con un ritmo adeguato e sviluppano l’apparato radicale, diventando via via più forti e resistenti alle avverse condizioni atmosferiche.

Come piantare e curare le piante erbacee?

A causa dell’enorme diversità di specie, le piante erbacee possono essere coltivate in quasi tutte le condizioni: sia all’ombra che in pieno sole. Con la stessa facilità ci si può avvicinare alla preparazione del substrato per piantine di graminacee ornamentali. Il lavoro da fare a questo scopo non va oltre la manutenzione di base del giardino. Innanzitutto, i luoghi destinati alla semina delle erbe ornamentali devono essere accuratamente diserbati e ripuliti da eventuali contaminanti, come vecchie radici, piccole pietre, ecc. Per migliorare le condizioni del terreno, applicare il giusto fertilizzante. Assicurati di leggere l’etichetta che il produttore mette sulla confezione prima di piantare un particolare tipo di erba. Le informazioni in esso contenute forniscono informazioni sulle condizioni di crescita specifiche della pianta selezionata, compreso il tipo preferito e il dosaggio dei fertilizzanti necessari per la sua crescita e sviluppo.

Weiterlesen:
Aprile - calendario orticolo

Tuttavia, come regola generale, le erbe ornamentali, come la maggior parte delle piante ornamentali, rispondono molto bene al compost naturale. I pregiati micro e macro elementi in esso contenuti, raggiungendo gli strati più profondi del terreno, ne migliorano la permeabilità all’acqua, grazie alla quale trattiene meglio l’acqua e mantiene più a lungo un livello ottimale di umidità. Ciò è particolarmente importante dato che le graminacee ornamentali sono piante che non tollerano ambienti eccessivamente umidi; per proteggere le radici dalle inondazioni, vale la pena piantarle su una collina.

Come fare il compost con le tue mani? Per consigli pratici, vedere l’articolo:Stai cercando il miglior fertilizzante? Lo troverai in giardino!

Come prendersi cura delle piantine di erbe ornamentali?

Le giovani piante prive di un apparato radicale ben sviluppato richiedono cure speciali, tra cui:

  • rifornimento regolare del deficit idrico,
  • propagazione (per divisione): dopo aver scavato e potato accuratamente le foglie, dividere la pianta in più frammenti radicati e poi piantarli in luoghi nuovi,
  • Limitazione della crescita: le erbe ornamentali sono piante estremamente espansive, quindi possono facilmente dominare un piccolo giardino o intralciare un grande giardino. Per limitare la crescita delle erbe, coltivale in vasi pieni di terreno fertile (preferibilmente humus) e solo quando crescono — piantale in giardino,
  • potatura: i migliori risultati di potatura delle piante erbacee si ottengono se si effettua questo trattamento in primavera (seconda metà di marzo); foglie secche, anche se non aggiungono fascino, ma proteggono la pianta dal gelo.

Tra i tipi più diffusi di piante erbacee si possono individuare in particolare: il miscanto cinese, la festuca del frassino, l’alga rosa giapponese o il miscanto da zucchero.

Fonte: www.pinterest.com

Weiterlesen:
Come risparmiare acqua in giardino?

I tipi più popolari di erbe ornamentali

Tra le tipologie di piante erbacee vale la pena segnalare:

  • cenere di festuca (bluastro) con caratteristiche foglie blu. Sebbene sia di breve durata, sembra molto impressionante. Facile da stendere
  • Avena sempreverde: una pianta sempreverde con foglie bluastre dure, che attira anche l’attenzione con la sua forma: tende sferiche regolari di circa 40 cm di diametro. A causa della bassa resistenza al gelo, necessita di cure intensive nella stagione invernale,
  • Miscanthus sinensis ‘Zebrinus’: piante eccezionalmente alte che crescono fino a 2 metri. Differiscono anche nell’aspetto delle foglie (a strisce gialle trasversali). Questo tipo di erba è meraviglioso come decorazione indipendente,
  • melone giapponese: erba ornamentale alta fino a 80 cm. Durante il periodo di fioritura, la pianta produce spighe bruno-rossastre con foglie sottili grigio-verdi. Questo tipo di graminacee ornamentali è resistente al gelo,
  • Rajgrass ‘Variegatum’: raggiunge un’altezza di 50 cm, formando foglie con caratteristiche striature bianche. Non è una pianta espansiva, quindi sarà uno sfondo efficace per altre piante ornamentali (principalmente fiori).
  • Farina d’avena Gauthier: una varietà di graminacee ornamentali con foglie racemose. Questa è una pianta a crescita bassa, alta solo 10 cm. Una volta ogni 2-3 anni dovrebbe essere propagato (le vecchie piante muoiono dall’interno, quindi dovresti ringiovanirle periodicamente),
  • Cervellocanna: erba espansiva con foglie multicolori (bianco-verde-rosso). Cresce fino a 1 metro di altezza
  • zucchero miscanto: l’erba larga raggiunge un’altezza di circa 150 cm Questa è una pianta molto vistosa che produce grandi infiorescenze argentate e lanuginose che persistono fino all’inverno.

Le erbe ornamentali sono un esempio di piante molto appariscenti e relativamente facili da curare. Grazie a loro, puoi goderti senza sforzo un giardino originale che attira l’attenzione sia in estate che in inverno.

Weiterlesen:
Pulizie di primavera in giardino con idropulitrice

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector