Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Giardino per i pigri

Coltivare ortaggi è divertente, ma all’inizio può sembrare tutto opprimente. Di quali verdure è facile prendersi cura? Come fare i letti rialzati Dai un’occhiata ai nostri consigli per preparare pasti deliziosi e sani senza sforzo.

È più facile iniziare in piccolo, come piantare piante in vasi o scatole sul balcone. Quindi arricchisci gradualmente il raccolto man mano che acquisisci sicurezza.

Elimina le erbacce

Prima di piantare, estrai le erbacce che vedi sul tuo sito. Presta particolare attenzione alle piante perenni come convolvolo, erba di grano, dente di leone e poligono poiché sono molto difficili da rimuovere e possono dominare le tue colture.

Nella lotta contro le erbacce sono utili anche gli agrotessili che, posati sullo strato superiore del terreno, possono sopprimere la crescita di piante indesiderate. Allo stesso tempo, permette il passaggio di sostanze nutritive e acqua. Stendilo sui letti e fai dei buchi in cui pianterai le verdure. 

Semina e coltivazione

Per evitare che i tuoi raccolti raggiungano i denti dei piccoli animali, prova a coltivarli in aiuole rialzate. Questo metodo sarà anche una manna dal cielo per chi soffre di mal di schiena. Se alzi i letti e aggiungi terra fresca, anche il problema della crescita delle erbe infestanti scomparirà.  

Il «metodo trenchless» è un’altra alternativa che fa risparmiare tempo e non disturba il terreno. Invece di scavare i letti, li metti su un letto di vecchio cartone e compost.

Puoi anche seminare i semi di alcune piante all’aperto, direttamente nel terreno. È ideale per ortaggi a radice, piselli, fagioli e colture a foglia come spinaci e lattuga.

Cosa piantare?

Se sei nuovo nella coltivazione delle tue colture, è meglio scegliere piante facili da coltivare, come ravanelli o zucca. Se lo spazio è stretto, puoi provare a piantare peperoncini e fagiolini o piselli.

Assicurati che le verdure che scegli siano resistenti ai parassiti. I pomodori o le carote respingono gli insetti che rosicchiano le radici. Questo ti farà risparmiare tempo e un bel po’ di nervi. 

Cerca anche piante che possano attirare insetti benefici, come quelle che impollinano i fiori. Le piante che attirano le api includono calendula, dalia, basilico e timo. Alcune piante, come aglio, lavanda e origano, avranno anche un valore inestimabile nel controllo di parassiti come lumache o afidi. Quindi prova a piantare una zucca di velluto o broccoli di origano: le piante si sosterranno e si proteggeranno a vicenda. 

Se preferisci non seminare, puoi invece acquistare le giovani piante. Visita il tuo vivaio locale in primavera. Troverai sicuramente molte piantine interessanti lì.

Acqua, acqua ovunque

Se hai spazio, installa un serbatoio per l’acqua piovana vicino alla proprietà. Combinandolo con una grondaia, ad esempio dal tetto di un fienile o di un garage, risparmierai tempo e fatica, oltre a molti soldi. È anche meglio per l’ambiente. Non dimenticare di annaffiare regolarmente anche il tuo giardino. 

голоса
Рейтинг статьи
Weiterlesen:
Primo taglio del prato dopo l'inverno. 5 consigli pratici
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector