Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Giugno in giardino: 3 tipologie di trattamenti estetici obbligatori

Potreste aver goduto solo di recente dei primi segni di primavera, ma è quasi finita. Giugno dà il via alla stagione delle vacanze e della follia vacanziera. Mentre vi godete un’estate spensierata, però, non dimenticate di prendervi cura del vostro giardino. Ecco un elenco dei lavori di giardinaggio più importanti di giugno!

  1. Cura del prato

Una delle principali routine di cura del giardino è la regolare falciatura del prato, almeno settimanalmente. Puoi aggiungere erba tagliata al tuo compost o usarla come pacciame. Versato sotto arbusti e alberi ornamentali, impedirà loro di seccarsi e limiterà anche lo sviluppo delle erbacce.

  1. Diserbo e concimazione del giardino

Controllare regolarmente la temperatura e l’umidità delle colture al coperto. Nelle giornate calde, non dimenticare di ventilare serre e tunnel (la temperatura interna non deve superare i 30⁰ Celsius). Importante è anche la manutenzione intensiva delle aiuole esterne, soprattutto dopo improvvisi acquazzoni. Le forti piogge compattano la superficie del suolo, il che può influire negativamente sulle condizioni delle piante giovani e ancora in crescita. Per questo motivo, dopo la pioggia, dovresti toccare delicatamente il terreno. Grazie a ciò, sulla sua superficie non si formerà una crosta dura che impedirebbe il deflusso dell’acqua e dei preziosi nutrienti necessari al corretto sviluppo delle piante.

All’inizio di giugno seminate cetrioli, zucche, cavoli rapa e barbabietole (per un raccolto autunnale). Entro la metà del mese vanno seminate anche barbabietole rosse e carote (anche per il raccolto autunnale). È anche un ottimo momento per seminare erbe aromatiche come aneto, crescione e prezzemolo.

Quando si piantano nuove verdure, non dimenticare di raccogliere le loro varietà precoci. Le crocifere coltivate in galleria (cavolo precoce, broccoli, cavolfiori) sono pronte per la raccolta, mentre si possono raccogliere le verdure coltivate all’aperto: cipollotti, ravanelli, spinaci, cavolo rapa, lattuga e barbabietole rosse.

  1. Irrigazione e potatura intensiva di piante ornamentali

Nelle giornate soleggiate e calde, molte piante ornamentali si seccano. Per proteggere le piante dalla siccità, annaffiarle regolarmente (una volta ogni pochi giorni, al mattino o alla sera) — in modo che il terreno mantenga un livello ottimale di umidità a una profondità di 10 cm Tuttavia, non dovresti spruzzare le piante in pieno sole: in questo modo puoi costringerli a guardarli. Inoltre, l’evaporazione troppo rapida dell’acqua formerà una crosta sulla superficie del substrato e impedirà il libero deflusso di micro e macro elementi necessari allo sviluppo di fiori, arbusti e alberi ornamentali.

Weiterlesen:
spezie fatte in casa

Giugno è anche un buon momento per potare le siepi troppo cresciute. Con la giusta attrezzatura da giardinaggio, tagliare anche le piante più esigenti sarà facile. Cosa cercare quando si sceglie un potatore? Leggi: «Potatrici elettriche o a gas?» Questi suggerimenti ti aiuteranno a prendere la decisione migliore!”.

Con l’inizio dell’estate, le piante ornamentali possono essere attaccate da numerosi parassiti:

  • afidi: spruzzare piante con insetticidi (preparati ABC contro i parassiti delle piante ornamentali) o insetticidi auto-preparati (ad esempio estratto di cipolla o aglio),
  • Giugno: inumidire le zone interessate (caratteristiche, piccole macchie marroni) con alcool, quindi spruzzare con una soluzione: 20 g di sapone grigio delicato e 10 cellule per 1 litro di acqua,
  • oidio: quando ci sono pochi parassiti, spruzzare le piante con acqua tiepida e tagliare con cura le gemme colpite. Usa un insetticida quando le piante vengono attaccate da altri insetti.

Se vuoi usare una sostanza chimica, assicurati di spruzzarla ad almeno 30 cm di distanza dalla pianta.

Giugno in giardino è un periodo di terapia intensiva per le piante soggette a morte prematura a causa dell’essiccazione o del difficile assorbimento dei nutrienti. Annaffiature regolari, diserbo, potatura e concimazione sono i compiti principali che devi svolgere se vuoi mantenere le tue verdure in buone condizioni e un giardino bello e fiorito.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector