Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Giugno lavori in giardino

Giugno è il mese in cui le piante ornamentali fioriscono in abbondanza. C’è meno lavoro rispetto ai precedenti mesi primaverili, ma vale la pena prepararsi per i lavori di giardinaggio di giugno, come si suol dire: «Giugno diventa verde per chi non è pigro al lavoro».

Giugno è solitamente un mese soleggiato, caldo e soleggiato, quindi è necessario annaffiare sistematicamente le piante. Inoltre, vale la pena concimare le piante e allentare il terreno (preferibilmente con un motocoltivatore). Non dobbiamo dimenticare il diserbo, un esercizio noioso ma necessario. Il diserbo impedisce la crescita delle erbe infestanti, che si sviluppano con particolare forza nei mesi estivi. Se diamo alle erbacce più tempo per svilupparsi, fioriranno, semineranno e cresceranno e il loro controllo sarà ancora più difficile. A giugno, dovrebbero essere rimosse anche le infiorescenze sbiadite di arbusti ornamentali, ad esempio il lillà (di cui abbiamo parlato nell’articolo sui lavori di giardinaggio di maggio). Ciò garantirà abbondanti fioriture lilla il prossimo anno.

Semina a giugno fiori biennali: viole del pensiero, non ti scordar di me, camomilla, campanule, malva. Campanule e malva sviluppano un apparato radicale cespuglioso e non tollerano bene il trapianto, quindi i loro semi vengono seminati direttamente in un luogo permanente o immediatamente in vaso. Giugno è anche un buon momento per un taglio di capelli. siepi conifere con le forbici. Per addensare cipressi, ginepri e tassi che crescono nelle siepi, la crescita dei giovani può essere ridotta della metà.

Questo mese caldo è un periodo di crescita intensa rete a strascico. La frequenza della falciatura dovrebbe corrispondere al tipo di prato. Il prato sulla trama viene falciato in media ogni 3-4 giorni, grazie a questo trattamento diventa più compatto e acquisisce una vegetazione succosa. Previene anche il dente di leone, che per lungo tempo — da aprile a settembre — raccoglie polvere! Nei giorni asciutti e caldi, non dovresti falciare, poiché il calore asciuga rapidamente il terreno e può bruciare l’erba: un prato leggermente più alto tratterrà più umidità.

Weiterlesen:
Maggio in giardino - calendario di lavoro

A giugno e nei mesi successivi, i prati richiedono полив ed è necessario assicurarsi che durante l’irrorazione l’acqua raggiunga una profondità di almeno 10 cm Solo in questo caso l’irrigazione ha un senso e contribuisce alla rigenerazione dell’erba. Vale la pena fare scorta di fertilizzanti e calce destinati al tappeto verde. Anche le piante stagionali a fioritura intensiva (begonie, surfine, gerani, impatiens) necessitano di una concimazione sistematica. Sono disponibili in qualsiasi negozio specializzato e il loro dosaggio è allegato alla confezione.

possesso stagno va osservato se il colore dell’acqua è cambiato, se è diventato verdastro. Questo potrebbe essere un segno che al suo interno si sono sviluppate alghe. Troppa luce solare può far crescere rapidamente le alghe. La soluzione è far entrare la dafnia nello stagno. Sono alleati dei giardinieri nella lotta contro le alghe. Soprattutto, non dimenticare di aggiungere acqua nelle giornate calde e aerarla. Dovresti anche monitorare costantemente tutte le piante per possibili malattie o parassiti. Una diagnosi precoce darà risultati migliori nella lotta contro di loro.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector