Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Grado di acidità dell’uva

Per fare una buona bevanda all’uva, si misura l’acidità dell’uva. Inoltre, lavorano con l’indice di acidità e creano vini di alta qualità.

Grado di acidità delluva

Grado di acidità dell’uva

La quantità di acido

Gli acidi nell’uva si trovano in quantità abbondanti. Due di loro predominano nelle bacche:

  1. Vino. La sua formula è C4H6O6. Questa è la sostanza più attiva nelle bacche, che può essere ottenuta solo dall’uva. La sua quantità è il 95% di una parte di altri acidi. Per il vino, il livello di contenuto va da 6 (a volte 7) a 8 g per 1 litro. L’acido d’uva crea un piacevole sapore della bevanda. Maggiore è il contenuto di uva, migliore sarà la bevanda.
  2. La mela non è una sostanza così necessaria per la vinificazione. Nei frutti immaturi, la sua quantità raggiunge fino a 15 g per 1 kg di bacche. Se ce n’è molto nell’uva, la sua quantità si riduce, poiché crea difficoltà nella preparazione del prodotto. Dà un sapore di mela verde al vino.

Sostanze aggiuntive, il cui contenuto nei frutti è trascurabile:

  • acetico;
  • Limone;
  • ambra;
  • ossalico.

Dopo i processi di fermentazione, nelle bevande si formano acidi vanillico, idrossicinnamico, gallico e lilla.

Queste sostanze sono importanti per il processo di vinificazione. Ognuno di loro ha la sua funzione. Regolando la quantità di una o un’altra sostanza, si ottiene un certo gusto della bevanda.

Cosa determina il livello di acidità

Il livello di contenuto di acido malico dipende dai seguenti fattori:

  1. Varietà di bacche.
  2. Il grado di maturità della bacca.
  3. In un clima fresco, il contenuto nei frutti è aumentato.
  4. Se esposto al sole, subisce il processo di ossidazione e si trasforma in forme più morbide.
  5. Il processo di fermentazione contribuisce ad una diminuzione del suo livello.
Weiterlesen:
Uva Conte di Montecristo

Nei frutti maturi, la quantità di acido malico è normale: 2 g per 1 kg di bacche. Questo è un indicatore accettabile per i vitigni che inizialmente non contengono molta sostanza. Queste varietà includono Bastardo, Cabernet, Ruby Magaracha.

L’acido tartarico influisce favorevolmente sul gusto della futura bevanda. Più è, più gustoso risulterà. L’alto contenuto della sostanza (circa 5 g per 1 kg) nelle varietà Fetyaska, Aligote. Nelle varietà rosse, il contenuto di acido malico diminuisce dopo il processo di fermentazione e fermentazione.

Nelle regioni meridionali crescono frutti con un basso contenuto e nelle regioni settentrionali — con uno alto. Di questo si tiene conto anche nel processo di vinificazione: al sud, l’acidità dei vini locali è aumentata da 4 pH a normale.

Funzioni degli acidi

Grado di acidità delluva

Il livello di acidità delle bacche influisce sulla conservazione delle bevande

Queste sostanze sono importanti per la lavorazione dell’uva e la produzione di prodotti alimentari da essa: succhi, vino, champagne. L’acido può:

  1. Ridurre la formazione di batteri.
  2. Rallentare il processo di ossidazione dei prodotti.
  3. Dona alle bevande un gusto corroborante e freschezza.
  4. Aumenta la durata di conservazione della bevanda.

Acidità e contenuto zuccherino

A seconda della bevanda, l’acido o lo zucchero possono predominare. L’elevata acidità nel processo di maturazione dei frutti si trasforma in contenuto di zucchero. Anche un’abbondante quantità di dolcezza è indesiderabile per lui, così come l’eccesso di acidità.

Per equilibrio, a seconda del contenuto di zucchero, la quantità di queste sostanze viene ridotta o aumentata artificialmente. Per aggiungere acidità, viene aggiunto acido citrico o tartarico.

In vari materiali del vino, la percentuale di contenuto zuccherino è diversa:

  • cognac 15-17%;
  • champagne 17-20%;
  • rosso secco 18-22%;
  • Kakhetian più del 22%.
Weiterlesen:
Uva Vichy in crescita

A seconda degli indicatori del contenuto di zucchero e dell’acidità, si forma il gusto della bevanda. Questo è importante per il corretto abbinamento della bevanda con piatti e prodotti. I vini acidi non sono consigliati per essere consumati con cibi salati, poiché bloccano la capacità delle papille gustative di percepire il sale in essi.

E i tipi dolci, al contrario, si abbinano a piatti salati. Anche la temperatura di servizio è importante per il corretto utilizzo della bevanda.

conclusione

Ci sono molti acidi nel prodotto dell’uva, ma predominano gli acidi tartarico e malico. Il loro livello dipende dalla varietà di bacche, dalla regione di crescita, dallo stadio di maturità e dallo stadio di preparazione delle bevande al vino. Anche il contenuto di zucchero è considerato un indicatore importante. A seconda del tipo di bevanda, gli indicatori delle sostanze sono regolati artificialmente.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector