Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

La buona terra è la terra. Come scegliere un substrato per le piante da giardino?

Quale terreno da giardino scegliere per la coltivazione di piante con requisiti di terreno rigorosamente definiti? Dai un’occhiata!

Sommario

  • Tipi di substrati. Come controllare la fertilità del terreno in giardino?
  • Substrato per piante acidofile
  • substrato per piante alcaline
  • Quanto terreno da giardino comprare?

 

La sana crescita dell’erba sul prato, così come di fiori, arbusti e alberi intorno alla casa determina direttamente il libero accesso a luce, ossigeno, acqua e sostanze nutritive: micro e macro elementi che dovrebbero essere immagazzinati nello strato radicale. 

Tuttavia, spesso il substrato naturale del giardino non è in grado di fornire alle piante condizioni favorevoli per un corretto sviluppo.

E allora?

Usa il terreno del giardino già pronto, tenendo conto dei requisiti unici delle piante che adornano (o nel prossimo futuro adorneranno) il tuo paesaggio domestico.

Come controllare la fertilità del terreno in giardino?

1. Conosci il tipo di terreno.

Facendo un semplice test del terreno, saprai con quale tipo di terreno hai a che fare nel tuo giardino. Strofina un pezzo di terra tra le dita e guardalo attentamente. Cosa vedi?

Attraverso un’ispezione visiva, saprai quale tipo di terreno prevale nel tuo giardino. Vale la pena farlo se non sei sicuro da dove iniziare a preparare il substrato per la semina o per piantare nuove piante ornamentali.

Adobe Stock
  • Terreno argilloso

Le dita si sporcano molto. È bagnato, appiccicoso e pesante. Ricco di nutrienti, ma molto poco permeabile. Il terreno argilloso si riscalda lentamente, impedendo la libera circolazione dell’aria nello strato radicale. 

  • terreno sabbioso

Si rompe facilmente, quindi non si sporca le dita e allo stesso tempo non rotola via. È leggero, altamente permeabile — assorbe ma non trattiene acqua e sostanze nutritive. Si riscalda rapidamente, il che significa che tende a seccarsi. Richiede annaffiature frequenti e intense.

  • Terreno argilloso-sabbioso

Dita leggermente sporche; quando lo strofini, dovrebbe assumere la forma di un cilindro. Ha la presenza di sabbia. È moderatamente traspirante e altrettanto permeabile. Conserva acqua e sostanze nutritive nello strato radicale delle piante e si riscalda bene.

Argille e terreni sabbiosi sono difficili da coltivare e non sono adatti come substrato per piante da giardino. Quale altro terreno argilloso-sabbioso. È caratterizzato da una struttura bitorzoluta; quando lo strofinate delicatamente tra le dita, noterete che è composto da piccoli grumi. Il loro legante è l’humus, che contemporaneamente influisce sulla fertilità del suolo:

  1. influenza la crescita e lo sviluppo delle piante,
  2. inibisce lo sviluppo di microrganismi patogeni,
  3. consente di immagazzinare acqua nello strato radicale,
  4. migliora la circolazione dell’aria negli strati più profondi del suolo,
  5. fornisce nutrienti allo strato radicale delle piante,
  6. partecipa attivamente al ciclo biologico dei macro e microelementi,
  7. assorbe i raggi solari, accelerando il riscaldamento del terreno.

I chernozem fertili hanno una struttura simile.

2. Conosci il pH del terreno

Weiterlesen:
Settembre in giardino: calendario del giardinaggio

Qui l’analisi visiva non è possibile. Necessità di un test di acidità del suolo. Può essere effettuato in due modi: misuratore di acido elettronico o «di campo».

  • test elettronico del misuratore di acidità
  1. Guidare l’asta di metallo del dispositivo verticalmente nel terreno.
  2. Leggi la reazione del suolo sulla scala del pH.

Con un misuratore di acido elettrico, puoi controllare rapidamente il pH (acidità) del terreno nel tuo giardino. Questo è il punto di partenza per selezionare un terreno da giardino che soddisfi i requisiti di specifici tipi di piante ornamentali: amanti degli acidi e degli alcali.

Adobe Stock

  • prova sul campo del misuratore di acido
  1. Metti una piccola quantità di terriccio in un pozzo in un piatto o in una provetta.
  2. Mescolare con la soluzione chimica inclusa nel kit.
  3. Dopo alcuni istanti, confronta il colore della soluzione con la scala — leggi il risultato del test.
Preparato da: RISE

La maggior parte dei tipi di piante da giardino si adatta meglio a un terreno leggermente acido o neutro. Cioè: pH 6,0 — 7,0. Penetra e trattiene i minerali allo stesso tempo, rendendolo facilmente accessibile al sistema radicale delle piante in via di sviluppo. Allo stesso modo il prato; le miscele di erba, indipendentemente dalla specie, necessitano di un substrato leggermente acido — pH 5,6 — 7,0. 

Inoltre, i microrganismi del suolo si riproducono bene in tale terreno, che influenza positivamente lo sviluppo e la crescita delle piante intorno alla casa. Favoriscono il metabolismo, per cui i nutrienti attivi che prima erano inaccessibili alle piante diventano facilmente digeribili. Inoltre:

  1. migliorare la fertilità del suolo,
  2. aumentare la resistenza delle piante alle malattie,
  3. aumentare la dinamica e la germinazione piante.

Un’eccezione alla regola sono le piante acidofile e basofile.

Un terreno con elevata acidità (pH — 4,5 — 5,5) è tollerato da un numero limitato di specie di piante ornamentali:

  1. alberi ornamentali: magnolia,
  2. conifere: abete, cipresso, abete bianco,
  3. erica: erica rossa, erica comune,
  4. arbusti: holteria inviata, dabsia cantabrica,
  5. arbusti ornamentali: rododendri, kalmia, pieris, rododendro, ortensia.

Rododendro, magnolia ed erica sono esempi di piante acidofile che crescono meglio in terreni con un pH compreso tra 4,5 e 5,5.

Adobe Stock

Il substrato per le piante acidofile è una miscela di torba alta (acida), corteccia compostata di conifere e fertilizzante acidificante. 

Torba superiore, il cosiddetto acido (pH 3,5 — 5), si manifesta a seguito della morte di piante acidofile in corpi idrici poco profondi e a basso contenuto di nutrienti. 

Dopo l’estrazione, non viene riciclato. Grazie al basso grado di decomposizione e alle eccellenti proprietà di assorbimento (capacità di assorbire i minerali e mantenerli nello strato radicale) torba di torbiera — acida —  è considerato il più pregiato tra quelli disponibili per la vendita:

  1. aumenta l’efficienza della fertilizzazione,
  2. neutralizza le sostanze dannose per le piante in via di sviluppo,
  3. migliora il pH del terreno — ti permette di renderlo acido o molto acido.

I fertilizzanti acidificanti (non aumentano il pH del suolo) utilizzati nel terreno del giardino destinato alle piante acidofile sono principalmente solfato di ammonio. 

Non solo acidifica il terreno, ma mantiene anche un pH acido per tutta la stagione di crescita, il che è molto importante poiché il terreno del giardino torna al suo pH originale nel tempo. Pertanto, elimina la necessità di riacidificare il terreno spargendo intorno alle piante, ad esempio, segatura di conifere o aghi. Di conseguenza, la quantità di lavoro in giardino è ridotta!

Il solfato di ammonio arricchisce anche il terreno di azoto. Come fertilizzante azotato, può essere utilizzato all’inizio della primavera (poco prima della semina) o in stagione per nutrire piante già in crescita e fiorite. 

Come dosare il solfato di ammonio?

La dose consigliata di fertilizzante è di 30 g per 1 m², va applicata in due dosi. Il primo viene utilizzato in primavera immediatamente prima dell’inizio della stagione di crescita, il secondo — nella prima settimana di giugno.

Per crescere sane, forti e naturalmente belle, le piante basofile richiedono un substrato con un pH di 7,0 — 8,5. Uno dei gravi svantaggi di questo tipo di terreno è la sua elevata permeabilità all’acqua, che a sua volta significa in pratica una scarsa capacità di ritenzione idrica. 

Quali piante possono sopravvivere in tali condizioni? Sono caratterizzati da un apparato radicale ramificato, profondo e largo, grazie al quale possono attingere acqua da strati molto profondi del substrato:

  1. piante rupestri: sassifraga, sciami,
  2. conifere: abete serbo e pino nero,
  3. fiori: garofani, fiori pastello, bucaneve,
  4. alberi da frutto: mele, pere, prugne,
  5. latifoglie: faggio, biancospino, acero sicomoro, frassino,
  6. arbusti: sambuco, budley di David, bosso, gelsomino.

Garofano, bosso o giardini rocciosi: per crescere sani e belli, hanno bisogno di un substrato alcalino con un pH compreso tra 7.0 e 8,5.

Adobe Stock

Il substrato per le piante alcaline è una miscela di calcio, torba a bassa acidità (disossidata) e fertilizzanti disossidanti: calcio-magnesio.

La torba di pianura, la cosiddetta deacidificata (pH 7), si forma in zone con acqua ricca sia di ossigeno che di sostanze nutritive. A differenza della torba di torbiera, la torba di pianura viene riciclata a causa dell’elevata concentrazione di sali, che possono contribuire alla comparsa di parassiti come le larve nel giardino. Di conseguenza, un prodotto venduto come torba disidratata è in realtà una miscela di torba di alta e bassa qualità con un pH di 5,0-6,5.

Tra i preparati antiacidi utilizzati nel terreno da giardino destinato alle piante alcaline, i più diffusi sono: 

  • fertilizzanti tipo ossido di calcio e magnesio

Sono consigliati per terreni medio-pesanti. Contengono calcio sotto forma di ossido (CaO), agiscono rapidamente, ma per un breve periodo (si sciolgono bene in acqua).

  • fertilizzanti tipo carbonato di calcio e magnesio

Consigliato per terreni leggeri. Contengono calcio sotto forma di composti carbonatici (CaCO3), agiscono lentamente ma per lungo tempo (poco solubili).

Quando si utilizzano fertilizzanti a basso contenuto di torba e calcio, ricordarsi di mescolarli accuratamente con il substrato. Questo è uno dei fattori chiave che influenzano il tasso di miglioramento del suolo (pH). Ciò è particolarmente importante nel caso della torba; in forma non miscelata, è molto polveroso, si attacca sia alle scarpe che alle mani.

Scavare la terra per mescolarla con fertilizzanti preziosi è un lavoro che ti renderà più facile. coltivatore STIG

La motozappa STIGA SRC 685 è una macchina potente ma confortevole. Funziona a una larghezza di 85 cm, che, combinata con la funzione del cambio (2 avanti, 1 retromarcia), garantisce un funzionamento regolare senza sforzi e soste inutili su terreni difficili — su terreni argillosi pesanti. La maniglia regolabile e la pratica ruota anteriore facilitano l’utilizzo e il trasporto del dispositivo.

 

Weiterlesen:
Rabatki come un sogno

Il funzionamento comodo e facile della macchina è assicurato, tra l’altro, da una maniglia regolabile, la cui altezza è possibile regolare liberamente e adattarsi alla propria altezza. Modello SRT 685 RG inoltre è dotato di pratiche protezioni protettive che proteggono i coltelli da eventuali danni. 

Di conseguenza, puoi utilizzare il coltivatore ovunque nel giardino, dove prevedi di allestire aiuole decorative. Anche in prossimità degli alberi!

Dipende dai tipi di piante che prevedi di piantare o seminare nel tuo giardino. 

  • piante perenni, cioè piante perenni: arbusti, arbusti e alberi

Quando pianifichi di piantare arbusti o alberi, assicurati di preparare un buco della giusta dimensione. Dovrebbe essere due volte più profondo e quasi tre volte più largo della zolla; posizionando la pianta sul fondo, riempi il buco con terreno fertile.

  • prato

Se vuoi creare un prato intorno alla casa, mescola il substrato con uno strato di 10 cm di terreno fertile da giardino acquistato.

«La terra è un substrato!» Come dicono i giardinieri. E hanno ragione, perché una crescita sana, stabilità e fioritura intensiva delle piante dipendono dalla qualità del suolo. Sfortunatamente, il naturale non è sempre sufficientemente fertile per fornire le giuste condizioni per la crescita di specie specifiche.

Quindi vale la pena mescolarlo con uno speciale terreno da giardino preparato per le esigenze uniche di singoli fiori, arbusti o alberi. RISE ti accompagnerà nel tuo lavoro come sempre! Con un motocoltivatore, puoi scavare in modo efficace e completo l’intera area intorno alla casa o una parte selezionata del giardino, dove apprezzi di più la presenza di piante il cui aspetto renderà il paesaggio domestico più attraente.

Weiterlesen:
spezie fatte in casa

 

Ti è piaciuto questo articolo? Assicurati di leggere quanto segue!

Troverai ancora PIÙ conoscenze pratiche sulla cura del suolo in giardino:

  1. 4 peccati che commetti sulla via del giardino perfetto
  2. Come concimare il terreno con un motocoltivatore?
  3. Micorriza: un vaccino vegetale naturale
  4. Un anno intero di lavoro in giardino con un solo dispositivo non è fantastico!

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector