Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Lavanda: un pezzo di Provenza nel tuo giardino

La lavanda, sebbene richieda cure, è una delle piante da giardino più belle. Tuttavia, il suo ruolo non si limita solo a decorare il paesaggio domestico. La lavanda essiccata può essere utilizzata con successo come ingrediente in infusi medicinali fatti in casa e come condimento per i piatti.

Dove piantare la lavanda?

Per goderti la vista e l’aroma rilassante dei fiori di lavanda, devi prima scegliere il luogo più conveniente per coltivarlo. Questa pianta prospera al meglio in un substrato asciutto, ben drenato e permeabile con un alto contenuto di calcare, cioè terreno alcalino (pH 6,5-7,5). Se il terreno del tuo giardino è denso e quindi poco permeabile,

assicurati di organizzare un drenaggio amatoriale sul fondo della buca scavata quando pianti la lavanda; basta coprire il fondo con uno strato di piccoli sassolini. La lavanda non tollera bene i terreni argillosi. Puoi allentarlo scavando delicatamente e aggiungendo una miscela di sabbia e compost.

La lavanda ha anche bisogno di una buona circolazione dell’aria per una corretta crescita. Pertanto, crescerà molto meglio sui pendii che nelle depressioni.

Come coltivare la lavanda?

Germogli di lavanda se esposti a basse temperature. Per questo motivo, il momento più conveniente per la semina è l’inizio dell’autunno o l’inizio della primavera. La scelta della seconda opzione è legata alla necessità di sottoporre i semi alla cosiddetta stratificazione, un procedimento volto a raffreddarli ponendoli temporaneamente in un substrato umido a bassa temperatura. Puoi anche ottenere giovani cespugli di lavanda in modo relativamente facile dalle cosiddette discariche, ad es. i germogli più bassi, che vengono piegati e posti nel terreno a pochi centimetri di profondità, e poi ricoperti di terreno fertile. Per far crescere la pianta verticalmente, lega il germoglio a un palo. Quando si coltiva la lavanda in questo modo, è necessario prestare attenzione per garantire che il terreno abbia un livello di umidità appropriato (dovrebbe essere costantemente leggermente umido).

Weiterlesen:
Un'aiuola in giardino - con le tue mani!

La lavanda fiorisce da giugno a ottobre. Per proteggere la pianta dal gelo durante le prime gelate autunnali, la parte inferiore (vicina al suolo) è ricoperta di paglia o foglie secche. All’inizio dell’inverno, quando la temperatura si abbassa ogni giorno, copri la parte superiore del cespuglio con un vestito. In primavera, versa uno strato di compost di 2 centimetri attorno ai cespugli.

Cura di base della lavanda

La potatura regolare è la cura più importante, grazie alla quale la lavanda acquisisce un aspetto estetico: la chioma del cespuglio rimane compatta, ei fiori conservano il loro aspetto — appuntito — proprio.

È bene iniziare a formare la lavanda subito dopo la semina. Le piante giovani, non ancora completamente ramificate, si accorciano della metà nel primo anno di crescita. Grazie a questo, inizieranno a dare molti nuovi germogli in breve tempo. Le forbici a batteria ti aiuteranno a tagliare in modo ordinato e sicuro (senza il rischio di strappare i teneri germogli). Sono leggere (pesano meno di un chilogrammo) e comode, il che significa che puoi averle sempre con te e usarle per piccoli lavori di giardinaggio in qualsiasi momento.

Taglia regolarmente la tua lavanda negli anni successivi; in primavera (marzo-aprile), rimuovere i germogli malati, rotti, congelati o appassiti. Accorciare invece il resto per dare ai cespugli la forma desiderata. Inoltre, poco dopo la fioritura, tagliare i fiori appassiti con circa 7 cm di frammento di germoglio.

Lavanda: decorazione del giardino, rimedio casalingo e spezia originale

Fonte: www.pinterest.com

Come usare la lavanda?

La lavanda medicinale e la lavanda inglese sono le varietà più popolari di questa pianta. Il primo è usato come rimedio casalingo per alleviare dolori di varia origine. Il secondo, a sua volta, è un additivo usato volentieri per molti piatti e pasticcini.

Weiterlesen:
Seghe a scoppio STIGA di nuova generazione: scopri le loro possibilità!

Il componente più prezioso della lavanda medicinale è l’olio essenziale, che aiuta, in particolare, nel trattamento di:

  • problemi digestivi,
  • tensione nervosa ed emicrania,
  • insonnia,
  • infiammazione (come risciacquo per il mal di denti; un componente di unguenti e creme utilizzato nel trattamento domiciliare di ferite difficili da guarire).

Per creare il tuo olio di lavanda, riempi un vaso alto (come un barattolo) con fiori appena raccolti e poi riempili con olio di mandorle dolci preriscaldato. Conservare l’infuso in un contenitore a vite per circa un mese in un luogo buio e fresco. Trascorso questo tempo, filtrate il contenuto del barattolo con un colino e versatelo in diverse bottiglie più piccole. L’olio così preparato è pronto per l’uso.

La lavanda inglese è strettamente correlata alla menta, al rosmarino, alla salvia e al timo. Quindi puoi usarlo come sostituto dei piatti di carne, in particolare di cervo o agnello. I fiori freschi sono una guarnizione meravigliosa (sia nell’aspetto che nel gusto) per la maggior parte dei piatti e i fiori secchi possono essere aggiunti allo zucchero per fare lo zucchero di lavanda fatto in casa, utile per preparare i dolci.

La lavanda, grazie al profumo rilassante dei fiori e al suo ampio utilizzo in medicina casalinga e in cucina, è una delle piante da piantare nel proprio giardino. Seguendo le regole di base per la cura della lavanda, puoi goderne le molteplici proprietà non solo durante il periodo di fioritura intensiva, ma durante tutto l’anno.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector