Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

Malfunzionamenti della motosega

Le motoseghe sono semplici nel design e nelle unità operative. Con una corretta manipolazione, raramente si verificano malfunzionamenti e, spesso, vengono rapidamente eliminati dal proprietario stesso.

Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

Parti della motosega Stihl

La nostra recensione ha lo scopo di aiutare in situazioni estreme quando è necessario comprendere ed eliminare le cause profonde del guasto dell’utensile.

Restituzione in garanzia e servizio post-garanzia

Quei proprietari di motoseghe che hanno ricevuto un nuovo strumento solo al mattino, lo hanno disimballato e assemblato secondo le istruzioni, ma non hanno potuto avviarlo o il motore si avvia e si arresta immediatamente, sono particolarmente sconvolti. Ti avviseremo subito: in nessun caso non provare a smontare il nuovo motore e non strappare gli adesivi di garanzia. In tali circostanze, è meglio sostituire una motosega difettosa con un’altra o richiedere una riparazione in garanzia.

Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

Equipaggiamento di serie della motosega

In conformità con la legislazione della maggior parte dei paesi della CSI (tra cui Russia e Ucraina), le motoseghe elettriche e le motoseghe sono soggette a restituzione, in caso di rilevamento di malfunzionamenti non specificati dal venditore.

Quando acquisti una motosega, chiedi al venditore quale periodo di garanzia offre il produttore. Nella maggior parte dei casi, è indicato nell’intervallo da 1 anno a 36 mesi di funzionamento dell’utensile.

Inoltre, l’acquirente può richiedere una riduzione del prezzo di un prodotto difettoso, il rimborso del costo della riparazione o il rimborso di uno strumento difettoso. Il proprietario della motosega può presentare questi requisiti solo durante il periodo di garanzia, fatte salve tutte le condizioni specificate nel certificato di garanzia. Di norma, l’acquirente ha 14 giorni di tempo per identificare tutti i difetti e le carenze e contattare il venditore.

La motosega non parte: i motivi principali

Prima di tornare dal venditore o portare la motosega in officina di garanzia, cerchiamo di capire i motivi principali per cui il motore non si avvia.

Non inizia a freddo

Quindi, sei un felice proprietario di un nuovo strumento, dopo aver disimballato e assemblato, hai deciso di controllare come si avvia il motore e hai preso la maniglia di avviamento. E qui, alcuni proprietari aspettano una spiacevole sorpresa: un motore freddo si rifiuta di avviarsi. Quale potrebbe essere il motivo?

Weiterlesen:
Recensione dello spazzaneve HUSQVARNA 8024 STE. Descrizione, istruzioni, recensioni dei proprietari

I motivi principali se la motosega non si avvia a freddo:

  • Non c’è carburante. Qui è tutto semplice: preparate la miscela di carburante e provate ad avviare la motosega;
  • Problemi di qualità del carburante. In effetti, tutti i produttori indicano nel manuale di istruzioni che tipo di carburante consuma un particolare motore. Di norma, la miscela di carburante viene preparata sulla base di AI-92, 95 benzina ad alto numero di ottani e oli di alta qualità per motori a due tempi raffreddati ad aria. Ti consigliamo inoltre di controllare se l’acqua è entrata nel carburante. In tal caso, sostituire la miscela di carburante con una nuova;

Preparazione di una miscela di carburante per una motosega
  • La sega non si avvia a causa di una sequenza operatore errata. Quando si avvia un motore freddo, è importante seguire una determinata sequenza di azioni:
  • Chiudere lo starter per arricchire la miscela di carburante;
  • Utilizzare un primer per pompare carburante nel sistema. Se la tua motosega non è dotata di un primer, salta questo passaggio;
  • Accendere il quadro (molti utenti inesperti dimenticano questa procedura semplice ma obbligatoria);
  • Senza applicare una forza eccessiva, e lentamente, tirare verso di sé la maniglia di avviamento fino al primo «grippaggio» del motore. È importante non perdere questo momento, altrimenti puoi «riempire» il motore;
  • Aprire la serranda dell’aria;
  • Avviare la motosega;
Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

Motosega
  • Candela difettosa, sporca o bagnata. Rimuovere la candela e ispezionarla visivamente. Se appare fuliggine o umidità su di essa, pulisci e asciuga la candela. Prova a cambiare la candela e ad avviare la motosega.
  • Lunghi tempi di inattività. La motosega potrebbe non avviarsi o avviarsi e bloccarsi dopo un lungo periodo di inattività. Prima di tutto, elimina la vecchia miscela di carburante (se è stata lasciata nel serbatoio) e riempila con una nuova. Inoltre, non sarà superfluo controllare la funzionalità della candela e assicurarsi che non vi siano perdite di carburante;
  • Malfunzionamenti del motore. Se tutte le manipolazioni di cui sopra non hanno portato al risultato desiderato e la motosega continua a non avviarsi, siamo costretti ad affermare che hai problemi con il motore.

Se questi suggerimenti non sono stati di aiuto e lo strumento è nuovo di zecca, portalo al negozio. Le riparazioni si possono fare a casa, ma meglio in officine specializzate.

Non inizia a caldo

Prima di andare in officina e scoprire possibili malfunzionamenti del motore, scopriamo in quali casi una motosega potrebbe non avviarsi a motore caldo.

Weiterlesen:
Trimmer Echo SRM-2655 SI. Panoramica, specifiche, recensioni dei proprietari

I motivi principali se la motosega non si avvia a caldo:

  • Candela. Qui, come nel caso di un motore freddo, una candela può essere causa di un cattivo avviamento. È importante utilizzare solo candele di alta qualità e monitorarne la pulizia e la funzionalità;
  • Non c’è scintilla. Sui contatti della candela, quando lo starter è in funzione, non c’è scintilla. Controlla quanto saldamente il cappuccio con il filo dell’alta tensione si trova sulla candela, ispeziona la bobina e assicurati che lo spazio tra il volano e i contatti della bobina sia impostato correttamente. Regolare la distanza e premere il cappuccio contro la candela;
Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

Regolazione del gioco delle candele
  • Malfunzionamento del sistema di alimentazione. Ispezionare il filtro del carburante, pulirlo o sostituirlo se necessario. Verifica l’affidabilità del fissaggio del tubo del carburante, se non è stato possibile stabilire visivamente il motivo per cui la motosega non si avvia, il tuo carburatore potrebbe essere difettoso;
  • Malfunzionamento del silenziatore. La motosega potrebbe non avviarsi a causa di una marmitta intasata o difettosa. In questo caso è necessario pulirlo da bruciature, incrostazioni e detriti, oppure sostituirlo con uno nuovo;
  • Motore «riempito». Uno dei motivi più comuni per cui una motosega non si avvia. In caso di regolazione errata del carburatore o violazione della sequenza di azioni durante l’avviamento, il motore potrebbe «allagarsi», ovvero una quantità eccessiva di carburante entra nel cilindro.
Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

Viti di regolazione del carburatore
  • Incliniamo la motosega in modo che il foro della candela sia rivolto verso il basso;
  • Quando si lavora con un motorino di avviamento (eseguire 8-10 movimenti), la benzina in eccesso uscirà dal foro;
  • Successivamente, asciuga la candela, avvitala in posizione e prova ad avviare il motore;
Weiterlesen:
Rasaerba Carver Promo LMP1940. Panoramica, specifiche, recensioni dei proprietari

Un modo più semplice per avviare un motore ingolfato:

  • Svitiamo la candela e ne controlliamo le condizioni. Bagnato significa allagato: asciutto, avvitato;
  • Aprire completamente la serranda dell’aria;
  • Premiamo il gas fino all’arresto;
  • Iniziamo ad avviare il motore. Dopo alcuni tentativi con il motorino di avviamento, la benzina in eccesso passerà attraverso lo scarico e la sega si avvierà. Forse si estinguerà subito — poi continuiamo i nostri sforzi ancora per un po’;

Inizia ma muore subito

Hai eseguito correttamente tutte le manipolazioni preliminari, ma subito dopo l’avvio la motosega si ferma al minimo o quando si tenta di aggiungere gas. Cosa succede al tuo strumento, perché il motore si spegne?

I motivi principali se la motosega si avvia e si ferma immediatamente:

  • Quantità insufficiente di carburante nel sistema. Quando la motosega è inclinata, la miscela di carburante si accumula in un determinato punto del serbatoio e non entra nel carburatore, a causa della quale la sega si blocca. Questo è un guasto abbastanza semplice e puoi risolverlo facilmente: basta aggiungere carburante al serbatoio.
  • Malfunzionamento dello sfiato. Spesso la motosega va in stallo per intasamento dello sfiato, quindi il carburante entra in quantità minore del necessario. Prendi un ago e con cura, senza troppa fatica, pulisci la parte, avvia il motore, controlla se va in stallo a vari regimi;
  • Filtro dell’aria sporco. Sotto carichi pesanti e ad alta velocità, il motore non ha abbastanza aria e si blocca semplicemente. Si consiglia di pulire il filtro dell’aria ogni giorno a fine lavoro;
Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

La composizione del sistema di raffreddamento
  • Malfunzionamenti della pompa e del filtro del carburante. La benzina non passa in quantità sufficiente al carburatore, per cui la sega si arresta quando si preme l’acceleratore;
  • Sistema di lubrificazione. In caso di completa assenza o insufficiente apporto di olio all’impianto di lubrificazione, la motosega può andare in stallo, anche al minimo. Riempire l’olio nel serbatoio, controllare il funzionamento della pompa dell’olio e dell’oleodotto;
  • Il motore starnutisce, spara e va in stallo. Ancora una volta, la tua motosega richiede una miscela di carburante fresca e può anche starnutire e bloccarsi a causa di un carburatore difettoso;
  • Contatto insufficientemente stretto del filo con la candela. Il deterioramento del contatto si verifica a causa di sollecitazioni meccaniche o per formazione di incrostazioni e bruciature. Risolvi il problema, altrimenti la tua motosega non si avvia affatto o si blocca;
  • Guasto del gruppo pistone. Un motivo estremamente spiacevole per cui il motore può andare in stallo. Poiché il motore ha un dispositivo complesso, non puoi fare a meno dell’aiuto di un artigiano esperto.
Weiterlesen:
Motosega Poulan 2150: descrizione, specifiche e regole d'uso

Manutenzione della motosega

Il servizio di motosega comprende:

  • Osserva la qualità della benzina e dell’olio, sulla base della quale prepari la miscela di carburante. Attenersi alle giuste proporzioni mentre lo fai;
  • Non utilizzare carburante preparato più di due settimane fa. Controllare e pulire regolarmente i serbatoi di benzina e olio, altrimenti il ​​motore si spegnerà o la motosega non si avvierà affatto;
Malfunzionamenti della motosega. Principali guasti, risoluzione dei problemi, revisioni

Manutenzione della catena della motosega
  • Pulire regolarmente il filtro dell’aria. Ha un dispositivo semplice e questa operazione non richiederà molto sforzo da parte tua;
  • Capovolgi la barra ogni volta dopo il successivo affilatura della catena: in questo modo prolungherai la vita del set di seghe;
  • Controllare regolarmente e pulire accuratamente i fori di ingresso e uscita dell’olio, il passaggio dell’olio e la scanalatura della barra di guida. Ricorda che se il sistema di lubrificazione automatica si guasta, la tua motosega si avvierà o si bloccherà;

Recensione video

Panoramica sulla riparazione del carburatore

Recensione: la motosega parte e va in stallo. Aspirazione inversa dell’aria nel serbatoio

Panoramica: non si avvia, si avvia e si blocca: come risolvere?

Feedback del proprietario

Ivan Samoilov, 38 anni, regione dell’Amur

“La mia motosega cinese non parte bene, in generale possiamo dire che non parte, perché va subito in stallo. Lo lancio con manipolazioni piuttosto complesse, funziona a tutto gas e taglia per un po’. Tuttavia, dopo poco tempo inizia a starnutire e si blocca: non è possibile lavorare. Ho passato molto tempo a raccoglierlo da solo e poi l’ho portato in officina. Si è scoperto che il magnete si è staccato — non l’avrei mai pensato, ho peccato tutto sul carburatore.

Ivan Vesnin, 33 anni, distretto di Solnechnogorsk

“Dopo l’inverno, ho deciso di portare a spasso la motosega in giardino. Tutto è andato subito bene, siamo riusciti ad avviarlo abbastanza velocemente, dopo il riscaldamento ho tagliato anche un melo e poi ha iniziato a bloccarsi. Funziona per 8-10 minuti e si spegne. E non solo sotto carico, ma anche al minimo. Avevo già paura: ho deciso che era ora di cambiare il pistone. E poi penso: fammi pulire lo sfiato. Ho lavorato per un’ora: sega perfettamente, prende velocità in modo uniforme e rapido, si avvia di mezzo giro, ho completamente dimenticato cosa significa stallare. Queste sono malattie infantili.

Yakov Baulov, 59 anni, Distretto Federale Siberiano

“Dopo un lungo periodo di inattività (non mi sono avvicinato per tutto l’inverno), la motosega ha iniziato a bloccarsi alle alte velocità e con una forte erogazione di gas. Sembra iniziare a guadagnare, ma quando aggiungi gas a un certo punto si blocca. Non è partito molto bene dall’inizio, ma ho regolato il carburatore e sembrava funzionare. In breve, stavo cercando un malfunzionamento per molto tempo, fino a quando sono entrato nel serbatoio del gas e ho scoperto che la mia motosega non era dotata di filtro del carburante: era solo il bordo del tubo del carburante che sporgeva lì. Questo è un completo out: come potrebbe un’unità del genere essere rilasciata dalla fabbrica. Ora l’ho risolto: ha iniziato a funzionare normalmente, non si blocca più. Risate e lacrime — dove sta andando questo mondo.

голоса
Рейтинг статьи
Weiterlesen:
Tosaerba AL-KO: istruzioni, recensioni, recensioni video di tosaerba Alko
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector