Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Manutenzione dello stagno a settembre

È noto da tempo che le condizioni meteorologiche, che cambiano con le stagioni, richiedono cure speciali per il laghetto. Quale dovrebbe essere la cura dello stagno a settembre, quando inizia l’autunno? Dai un’occhiata tu stesso!

Pulizia del laghetto: come si fa?

Prima di tutto, devi rimuovere le parti marce delle piante e i sedimenti accumulati dal fondo dello stagno. Il modo più semplice per farlo bene pompaggio dell’acqua dal serbatoio. Dopo questo trattamento, puoi pulire il fondo e le pareti della griglia con una spazzola. Durante questo periodo, il pesce deve essere rimosso e collocato in un contenitore d’acqua dall’acquario. Quando riempite lo stagno con acqua fresca del rubinetto, aspettate circa tre giorni prima di versarla nuovamente nella vasca.

Rimozione di detriti e depositi

Il primo problema che si può incontrare in giardino a settembre sono le foglie che cadono dagli alberi. appartiene raccoglierli sistematicamente dalla superficie dello stagno in modo che non si depositino sul fondo. Un metodo altrettanto efficace sarebbe quello di posizionare una rete speciale sopra il serbatoio, che fornirà una protezione ancora più precisa. Se vuoi eliminare l’inquinamento da piccoli punti, vale la pena armarsi di una pinza o di un guadino per rimuovere vari elementi.

Preparare il pesce per lo svernamento: come prendersene cura?

Settembre è il momento perfetto per iniziare a creare le condizioni per lo svernamento dei pesci. È importante non inquinare lo stagno, poiché possono farlo gli elementi indesiderati emettono determinati gasche causerà carenza di ossigeno, e non c’è molto in inverno a causa della crosta di ghiaccio che copre la superficie del serbatoio. Vale la pena dotare lo stagno di piante costiere, ad esempio tifa, canne o canne: si muoveranno con il vento, che interferirà con l’acqua congelamento completo durante i mesi più freddi.

Weiterlesen:
Trapianto di alberi in giardino

Piante nello stagno

Nota se le singole piante sono sott’acqua. Non dovrebbero essere in superficie, poiché ciò causerebbe la decomposizione e il congelamento. Con l’avvicinarsi dell’autunno, le giornate si accorciano e le notti si allungano. Pertanto, lo stagno riceve sempre meno luce ed è importante che la falda freatica sia aperta all’80-90%. ha un effetto positivo per lo sviluppo delle piante

Settembre è un buon mese per iniziare le cure, che ti prepareranno gradualmente ai mesi più freddi, i più difficili per il funzionamento del laghetto. Grazie a ciò, sarà ben conservato e gli organismi che vi abitano non soffriranno delle basse temperature.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector