Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Non essere sorpreso dall’inverno! Quale spazzaneve scegliere?

Il periodo invernale è associato principalmente a giornate gelide e neve, che in alcuni punti possono sorprenderti. Pertanto, vale la pena prepararsi per un’eventuale rimozione della neve: per risparmiare tempo, vale la pena investire in uno spazzaneve professionale. Oggi esamineremo modelli elettrici e forni e verificheremo quale attrezzatura scegliere in base alle nostre esigenze. 

Spazzaneve a benzina 

Spazzaneve diesel ideale per lo sgombero della neve da grandi superfici. Sono azionati da un motore che utilizza il tipo di carburante appropriato e, inoltre, il rotore non tocca il suolo essendo sgombrato dalla neve, il che significa che non c’è rischio di danneggiare la superficie. Grazie al rotore, la neve raccolta viene lanciata alla giusta distanza, caratteristica molto pratica degli spazzaneve a benzina. Inoltre, hanno una forza lavoro elevata, perché possono essere utilizzati per sgomberare la neve da un’area abbastanza ampia in un tempo relativamente breve. Gli spazzaneve a benzina possono raccogliere anche la neve bagnata e densa, il che li rende molto efficienti e funzioneranno bene anche nelle condizioni più difficili e in caso di forti piogge. 

Spazzaneve elettrico 

Fare la coda spazzaneve elettricialimentato da cavo elettrico. Poiché sono limitati dalla lunghezza del cavo, possono essere utilizzati per sgomberare la neve da un’area più piccola, quindi sono consigliati per piccole aree, marciapiedi e passi carrai. I loro innegabili vantaggi sono che occupano molto meno spazio rispetto ai modelli a combustione interna. sono più silenziosi, più mobili, più leggeri e più pratici da usare. Tuttavia, con un tale dispositivo, è necessario fornire un luogo sicuro per il collegamento del cavo, nonché prolunghe sufficientemente lunghe. Tuttavia, l’area di lavoro dipenderà sempre dalla portata del cavo. Inoltre, gli spazzaneve elettrici hanno una potenza operativa leggermente inferiore e potrebbero non essere in grado di gestire neve molto bagnata e compatta. 

Quale spazzaneve scegliere? 

La risposta alla domanda comune su quale spazzaneve scegliere è che dipende. Le nostre esigenze e aspettative devono essere prese in considerazionenonché i parametri necessari per il lavoro, come ad esempio la larghezza di lavoro. Quello più grande è utile per pulire la neve da grandi superfici, e quello più piccolo è per marciapiedi o passi carrai. Anche la portata dell’eiettore di neve raccolta è importante in modo da non dover gettare due volte le aree raccolte. Vale anche la pena prestare attenzione all’altezza, che è importante nelle aree in cui i cumuli di neve raggiungono i 50 centimetri. Lì sarà utile un’altezza di lavoro diversa rispetto alle aree in cui lo strato di neve non supera i 30 centimetri o anche molto meno. È anche molto pratico. capacità di controllo della trasmissioneperché, ad esempio, in uno spazzaneve a benzina, la retromarcia renderà più facile manovrare il dispositivo. Anche l’illuminazione è utile, soprattutto con apparecchiature utilizzate per lavorare su grandi superfici. 

Uno spazzaneve a scoppio o elettrico è un dispositivo grazie al quale possiamo sbarazzarci in modo semplice e veloce della neve residua. Prima di acquistare, vale la pena considerare quali sono le nostre esigenze e aspettative per un nuovo dispositivo. In caso di dubbio, puoi sempre chiedere consiglio agli specialisti del negozio o sul sito Web, che sicuramente ti aiuteranno ad acquistare un modello adatto a noi. 

голоса
Рейтинг статьи
Weiterlesen:
Arbusti ornamentali per tutto l'anno
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector