Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Perché hai bisogno di sgombrare il prato dalla neve?

Il manto nevoso del giardino non solo aggiunge fascino, ma aiuta anche le piante svernanti a mantenersi in buone condizioni, nonostante le condizioni meteorologiche avverse. Tuttavia, troppo bianco può rappresentare una minaccia per loro. Il prato è il più danneggiato, poiché a volte è coperto di neve aggiuntiva durante lo sgombero della neve dai cumuli di neve intorno alla casa. Quali potrebbero essere le conseguenze?

Rischio 1: grave danno alla struttura cellulare dei germogli di erba. 

Quando sgombra la neve intorno al tuo giardino, probabilmente non pensi a cosa fare con la neve in eccesso, quindi la getti intuitivamente sul prato. È ora di cambiare le tue abitudini. La lanugine bianca alla fine si trasformerà in ghiaccio, che isola i fili d’erba dall’ossigeno. Come risultato dell’ipossia prolungata, l’acqua nelle loro cellule si congela e quindi aumenta di volume, provocando l’esplosione dei germogli. Questo, a sua volta, renderà la loro crescita molto più debole e più lenta in primavera, il che significa che il prato, nonostante le cure adeguate e le condizioni meteorologiche favorevoli, sembrerà trasandato e, soprattutto, asciutto.

Minaccia 2: aumentare la tua suscettibilità alle malattie fungine

In inverno, uno strato di neve troppo spesso lasciato sul prato prima schiaccia e poi rompe completamente gli steli congelati. Tuttavia, in primavera, durante il disgelo, può contribuire alla formazione di muffe. Il manto nevoso persistente e a lento scioglimento crea le condizioni ideali per lo sviluppo della muffa nevosa. Un segno caratteristico della malattia è un rivestimento bianco che ricopre la superficie del prato, che nel tempo — man mano che le piante muoiono — si trasforma in macchie marroni con un diametro da 5 cm a anche 20 cm.

Weiterlesen:
Escavatore da trincea: quale scegliere?

Rimuovere gli effetti della muffa della neve è un processo lungo e laborioso. I luoghi occupati dalla malattia devono essere completamente ripuliti dall’erba infetta insieme a uno strato di terreno di diversi centimetri e quindi ben concimati con fertilizzanti specializzati. Solo allora sarai in grado di integrare il manto erboso mancante con piantine di erba.

I danni al prato a causa dell’eccesso di neve sulla sua superficie non saranno visibili fino alla primavera

 Fonte: www.fotolia.pl

Come prendersi cura del proprio prato in inverno?

In caso di gelate prolungate e di forti nevicate di accompagnamento, tieni il dito sul polso. Osserva la superficie del prato e, se noti del ghiaccio su di esso, allentalo con cura. Pertanto, fornirai allo strato radicale un libero accesso all’ossigeno, proteggendo così gli steli dalla disidratazione (perdita di acqua).  

Il prato dovrebbe decorare il giardino, non rovinarlo. Per svolgere il suo ruolo precedente, dovrebbe essere ben curato, anche in inverno. Non ricoprirlo con uno strato di neve non necessario e assicurarsi che non si formi crosta di ghiaccio sulla sua superficie. Questo è sufficiente per fornire alle piantine di cereali condizioni favorevoli per lo sviluppo in primavera.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector