Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Piantare l’uva in primavera

La coltivazione dell’uva è un processo meticoloso che richiede conoscenze e abilità. La crescita e la fruttificazione delle piantine dipendono da una corretta semina. Piantare l’uva in primavera comporta il rispetto di una serie di regole. Le istruzioni dettagliate per piantare l’uva in piena terra saranno utili per i coltivatori principianti.

Piantare luva in primavera

Piantare l’uva in primavera

Modi per piantare l’uva

Ci sono due modi per piantare l’uva in primavera:

  • piantine già mature acquistate in vivaio;
  • talee del nostro vigneto.

Puoi piantare l’uva per talea in primavera o piantine. La seconda opzione è più comune: i chibouk raccolti correttamente richiedono meno manutenzione.

Radicazione di talee

Approvvigionamento di materiale vegetale

Talee da taglio effettuate in autunno. È necessario conservarli e radicarli adeguatamente in inverno in modo che entro la primavera il materiale sia pronto per la semina in piena terra.

La preparazione dell’uva per la semina in primavera viene effettuata in più fasi.

I germogli che sono stati conservati a lungo in una stanza fresca vengono rimossi e tagliati a talee con 3-4 gemme. La cima di ogni vite viene tagliata, ritirandosi di un paio di centimetri dall’occhio più vicino. I tagli inferiori sono realizzati con un coltello per rimuovere i resti del cambio viziato.

Dopo la raccolta, le talee vengono immerse in acqua distillata o bollita per un giorno. Per stimolare la radicazione, viene aggiunto all’acqua lo stimolatore della crescita delle radici «eteroauxina». Puoi anche usare un altro mangime a base di miele: 15 g di prodotto delle api per secchio d’acqua. Al posto dell’eteroauxina vengono utilizzati preparati come Fumara, Humisola, Charkor o umato di sodio. Il dosaggio è selezionato secondo le istruzioni sulla confezione.

Dopo un giorno di ammollo, le talee destinate alla semina dell’uva in primavera vengono rimosse ed essiccate per mezz’ora. Successivamente, su ogni chubuk, vengono realizzate 2-3 sezioni longitudinali con un coltello. I luoghi feriti vengono annaffiati con Kornevin.

La vite raccolta di diverse varietà viene piegata separatamente e firmata in modo da non essere confusa durante l’atterraggio sul sito.

Processo di rooting

Per radicare i chibouks d’uva a casa, avrai bisogno di qualsiasi contenitore trasparente: un barattolo o una bottiglia di plastica senza tappo. Il fondo della bottiglia è ricoperto da uno spesso strato di cotone idrofilo, quindi viene versato con acqua calda bollita.

Per eliminare il rischio che le talee marciscano, al contenitore viene aggiunta una soluzione debole di permanganato di potassio. Puoi prevenire l’annebbiamento e la fioritura dell’acqua mettendo 1-2 pezzi di carbone sul fondo della bottiglia.

Successivamente, la vite viene calata nell’acqua e posta in un luogo ben illuminato, ad esempio sul davanzale di una finestra.

Weiterlesen:
Coltivazione dell'uva Tsimus

Caratteristiche di cura

Tutta la cura dei germogli è controllare il livello dell’acqua, che dovrebbe rimanere lo stesso. Il cotone idrofilo inumidito è una protezione efficace per i chibouk dall’essiccamento. Le radici compaiono al posto della parte inumidita delle viti, o meglio sui loro nodi.

Alcuni giardinieri usano il metodo per radicare più velocemente i tralci di vite. Il polietilene trasparente viene messo su un contenitore con chubuk. In tali condizioni, il livello di umidità aumenta, il rischio di evaporazione dell’umidità viene eliminato e gli stessi chibouk rilasciano più rapidamente i germogli vegetativi.

Per accelerare il processo di radicazione delle viti, sul radiatore viene posizionato un contenitore con materiale di piantagione, posizionando sotto il cartone.

Formazione di piantine

Una piantina a casa si forma in 3 settimane. In primo luogo, compaiono i germogli, quindi le radici compaiono nelle sezioni inferiori. Il tempo di radicazione è influenzato dalla qualità dei chibouks e dalla loro varietà. In alcuni casi, la radicazione inizia un mese o due mesi dopo aver messo i chibouks in un contenitore d’acqua.

A volte le talee producono solo gemme, senza radici. In questo caso, i figliastri più forti vengono rimossi, lasciando un ramo. È consentito lasciare il ramo più debole: dà radici più velocemente di una vite grande e spessa. Il primo germoglio priva la futura piantina dei nutrienti necessari, quindi il radicamento da un gambo forte e denso spesso fallisce: le radici non compaiono mai.

Tutte le gemme che compaiono sui germogli vengono immediatamente rimosse, poiché esauriscono la vite e ne sottraggono i succhi.

Se i tubercoli di calus sono comparsi sul taglio inferiore della vite, il processo di radicazione è stato un successo. È da questi tubercoli che si sviluppano le radici.

Weiterlesen:
Caratteristiche di piantare uva in contenitori

Selezione delle piantine in vivaio

Piantare luva in primavera

La scelta di un vitigno

La qualità del materiale acquistato dipende dalla crescita, dallo sviluppo e dalla fruttificazione del vigneto.

Quando acquisti piantine in un vivaio, presta attenzione al loro aspetto. Eventuali segni di malattia indicano che una tale piantina è malata e non dovrebbe essere acquistata.

Per coltivare l’uva in casa, vengono scelte piantine annuali con diverse radici spesse lunghe fino a 10 cm.

Prima di piantare in piena terra, le piantine vengono disinfettate. Per fare ciò, utilizzare una soluzione speciale di 200 g di eteroauxina; 400 g di argilla e 10 litri di acqua.

preparazione preplant

Il primo passo è preparare un’area adatta con un buon terreno per piantare l’uva.

Preparazione del sito

Si consiglia di piantare talee d’uva in primavera o acquistare piantine con radici in un’area ben illuminata, poiché l’uva è una coltura amante della luce. È importante che il vigneto si trovasse in un luogo tranquillo.

Le talee vengono piantate in primavera in due modi:

  • l’atterraggio in terreno sabbioso viene effettuato deponendo le piantine in una trincea scavata;
  • su terreno argilloso, si consiglia di piantare l’uva sui crinali.

Si sconsiglia di piantare l’uva in primavera in un sito con un passaggio ravvicinato delle falde acquifere: una zona di pianura non potrà coltivare un buon vigneto, inoltre darà pochi frutti o addirittura morirà per un eccesso di umidità.

Piantare l’uva in primavera è necessario in un terreno fertile. Se non c’è terreno fertile sul sito, dovrà essere preparato. In questo caso, il materiale di piantagione viene piantato in una fossa fertile.

Per preparare un pozzo fertile, avrai bisogno di un terreno da giardino sciolto, leggero e ricco di humus con un pH neutro.

Date di sbarco

La semina primaverile di rami con radici o piantine d’uva in piena terra in diverse regioni del paese viene effettuata in momenti diversi. La condizione principale per la semina è una temperatura dell’aria (15 ° C) e del suolo (10 ° C) favorevoli.

L’orario di atterraggio ottimale per le regioni meridionali è la fine di marzo-metà maggio, nella corsia centrale — la seconda metà di aprile-inizio giugno.

Weiterlesen:
Descrizione uve Nakhodka

Preparazione di una fossa per l’atterraggio

Per prepararsi, la buca non viene solo scavata, ma anche adeguatamente concimata. In autunno viene preparata una fossa di atterraggio per piantare piantine e chibouks. È concimato con sostanze nutritive. La dimensione ottimale della fossa di atterraggio è di 80 metri cubi. cm Questo posto è sufficiente per deporre radici e fertilizzanti negli anni successivi di coltivazione delle piantine.

Durante lo scavo, i cumuli di terreno sono divisi in 2 parti. Una pila andrà sotto lo strato superiore, la seconda verrà utilizzata per lo strato inferiore. Lo strato della fossa di atterraggio non deve superare i 10 cm Il primo strato di terra viene posato sul fondo della fossa di atterraggio, poiché è il più nutriente. Successivamente viene posato uno strato di miscela di nutrienti con una profondità di 10 cm Per la sua preparazione vengono prelevati 40 kg di letame, 0,5 kg di fertilizzanti azotati e 0,5 kg di cenere di legno. Sopra questa miscela vengono posati 10 cm di terreno fertile da giardino. Tutto è mescolato, sopra viene versato uno strato di terreno fertile. La posa della terra viene eseguita fino a quando rimane una distanza di 20 cm dalla sommità della fossa.

Una tale buca per piantare l’uva assorbirà l’umidità durante l’inverno e, insieme ai nutrienti, diventerà un’ottima base per coltivare un giovane vigneto.

Messa a dimora dell’uva

Piantare luva in primavera

piantine pronte

È necessario piantare l’uva in primavera al centro della buca. Durante l’inverno, la fossa di atterraggio è riuscita ad assorbire l’umidità e ad abbassarsi bene. Al centro della fossa preparata viene praticata una rientranza (40 cm). In fondo alla buca scavata c’è un tumulo su cui verrà piantata l’uva.

Le talee vengono piantate in primavera nel terreno insieme alle radici fino alla prima gemma più bassa della talea. Quindi il terreno viene leggermente calpestato, viene eseguita l’irrigazione. Sotto una pianta spendono fino a 10 litri di acqua.

Per mantenere l’umidità del terreno ed evitare che le viti e le radici si secchino, dopo la semina, le piante vengono ricoperte con una pellicola da giardino o un contenitore voluminoso e trasparente. Non appena la minaccia dell’ultima gelata è passata e le piante si sono adattate alle nuove condizioni di crescita, il riparo viene rimosso.

Weiterlesen:
L'uva bianca o nera è più sana

Le piantine lignificate di un anno vengono pacciamate con uno strato di terra (20 cm). I germogli vegetativi (gambo germogliato) vengono cosparsi di sabbia e ricoperti da una scatola di cartone, praticando un foro per il passaggio della vite. Dopo 2 settimane, la vigna giovane viene liberata dal terreno e tale confinamento.

Caratteristiche di cura

Regole di base per la cura di una cultura:

  • Allentamento regolare del terreno, che ne garantisce l’umidità e la traspirabilità.
  • Limitazione dell’irrigazione per le piantagioni. L’irrigazione frequente e obbligatoria è per le giovani piantine fino all’età di due anni. L’abbondante irrigazione delle piante adulte viene effettuata all’inizio dell’autunno. Inoltre, non innaffiare i cespugli prima della fioritura, altrimenti tutti i germogli formati si sgretolano. L’umidità in eccesso rallenterà il processo di maturazione delle bacche.
  • Mancanza di ombreggiamento delle giovani piante. All’ombra, si svilupperanno male e produrranno un magro raccolto di bacche.
  • Nessuna concimazione fino a quando le piantine non raggiungono i 3 anni. Il terreno fertilizzato contiene abbastanza nutrienti che la pianta durerà per diversi anni.

Nel modo sopra, puoi piantare uve di tutte le varietà commestibili: Isabella, Rkatsiteli, Moldova, ecc.

Suggerimenti e suggerimenti utili

Affinché un vigneto giovane si sviluppi bene e dia frutti, è necessario seguire le regole della sua semina e coltivazione primaverile:

  • È necessario piantare l’uva in primavera secondo un certo schema. Ogni varietà ha il proprio schema di impianto. Per le varietà e gli ibridi della direzione succo-vino, la distanza tra le piantine è di 80 cm, per le varietà da tavola — 1,5 m La distanza tra le file è 2-2,5 m.
  • Un ruolo importante è svolto dal corretto raggruppamento delle piante in base ai tempi di maturazione, alla resistenza al gelo. Questo approccio è necessario per fornire cure tempestive e adeguate al vigneto. Ciò eliminerà le procedure non necessarie per l’irrorazione delle piante e il loro riparo e ciò faciliterà notevolmente la cura.
  • Si consiglia di piantare le piantine innestate non verticalmente, ma ad angolo, inclinandosi il più possibile sul terreno, altrimenti lo sviluppo di una giovane pianta sarà problematico.
  • Nel processo di crescita, le uve con polarità verticale sono legate in posizione verticale al traliccio. Tale cura garantirà la stessa crescita per le piantine.
  • L’aspersione è un altro trattamento dell’acqua dannoso per l’uva. Se innaffi troppo spesso l’uva sulla foglia, ciò può provocare lo sviluppo di una serie di malattie. Inoltre, in un terreno eccessivamente umido, le radici delle piante possono marcire.
Weiterlesen:
Come coltivare l'uva Richelieu

Piantare uva da nubile

L’uva da ragazza è una varietà ornamentale. È un’eccellente decorazione per pergole, archi, terrazze e altri luoghi e strutture personali. Piantare piantine o germogli germogliati di una pianta dovrebbe essere in un terreno sciolto, permeabile all’umidità e fertile con un basso livello di acidità.

Piantare l’uva in primavera

Come piantare l’uva in primavera (piantare talee d’uva, come piantare l’uva)

GUARDATE TUTTI!!! IL MODO PIÙ COMPROVATO PER PIANTARE L’UVA!

Per le piantine, scavano una buca profonda 60 cm, larga 50 cm La terra scavata viene mescolata con un secchio di compost o humus, viene aggiunto mezzo secchio di sabbia. Mezzo litro di cenere e 200 g di fertilizzanti fosfatici vengono posti sul fondo della fossa di impianto. La miscela di nutrienti viene miscelata, adagiata in un tumulo. Le radici vengono livellate sulla collina, la piantina viene scavata con la terra, dopodiché viene effettuata un’abbondante irrigazione.

Per far crescere una spessa copertura del terreno, le piantine vengono piantate più spesse: a una distanza di 60 cm l’una dall’altra. Pianta 2-3 rami in ogni buca. Mentre l’uva non ha avuto il tempo di crescere, viene installato un supporto accanto ad essa nella direzione richiesta.

Nel processo di crescita, l’uva selvatica viene annaffiata, legata. L’uva selvatica non ha bisogno di condimento superiore. Inoltre, non ha bisogno di essere coperto, poiché appartiene a varietà resistenti al gelo.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector