Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Piantine di peperoni e pomodori

La primavera si avvicina rapidamente e marzo è il periodo migliore per piantare pomodori e peperoni, poiché si tratta di ortaggi che richiedono un metodo di coltivazione speciale. Di seguito troverai alcuni suggerimenti su come ottenere piantine di grandi dimensioni che potrai poi piantare nel terreno.

Pomodori

Il periodo ottimale per il quale si consiglia di seminare i semi di pomodoro va dal 1 marzo al 15 aprile. Le piantine ottenute dopo una semina successiva possono essere più deboli e non dare frutti in estate. Il terreno destinato a ricevere il grano deve essere fertile, sufficientemente arricchito con fertilizzanti aggiuntivi dal composter. Il terreno preparato in questo modo si colloca al meglio in grandi scatole, vasi singoli o cornici, in cui i semi vengono piantati a una profondità compresa tra 0,5 e 1 centimetro. Ricorda mettere i semi nei puntiinvece di battere le palpebre, che ti dà un maggiore controllo sulla spaziatura tra le piante in germinazione. Il luogo in cui staranno i contenitori devono essere ben isolatie la temperatura al suo interno dovrebbe essere compresa tra 20 e 24 gradi Celsius. Se le piantine ottengono condizioni così favorevoli, dovrebbero germogliare in una settimana. Quando compaiono le prime foglie, presta attenzione al loro colore: se noti un colore leggermente violaceo, questo è un segno che le piante non assorbono il fosforo, che di solito è causato da un ambiente troppo freddo. Dopo aver aumentato il mercurio, i sintomi miglioreranno, gli steli assumeranno un colore verde sano. Quando compaiono nuovi elementi, puoi iniziare a concimare la pianta. Dopo aver raggiunto la dimensione desiderata, dovrebbe essere indurito, lasciandolo sulla strada per diversi giorni — dopo questo tempo, puoi trapiantare un piccolo pomodoro nel terreno.

Weiterlesen:
Come prendersi cura delle piante grasse a casa?

paprica

La seconda metà di marzo è un buon momento per preparare le piantine di peperoni. Contrariamente alle apparenze, coltivare questa pianta non è difficile ed è molto simile alla coltivazione dei pomodori. Prima di tutto, la preparazione del substrato: per tali semi sarà la migliore una miscela di torba con sabbia e corteccia di pino compostata. Le scatole longitudinali vengono riempite con il substrato preparato, creando scanalature poco profonde di 2-3 cm. I grani vengono posti al loro interno uno ad uno, a intervalli di circa 1,5 cm, quindi il tutto viene accuratamente annaffiato attraverso un colino per non staccare i singoli semi. Dopo l’atterraggio dovrebbe essere mettere i contenitori in un luogo caldo e soleggiatodove la temperatura non scende sotto i 23 gradi. Per una migliore ritenzione dell’umidità, il tutto può essere avvolto in un foglio trasparente. Se i semi non hanno abbastanza luce, non germineranno, quindi, soprattutto nei primi giorni, vale la pena integrarli con una fonte artificiale. Dopo la comparsa dei primi steli e germogli fogliari la temperatura deve essere abbassata, e poi, dopo la comparsa di diverse foglie, piantare le piante in vasi individuali. Prima di piantare nel terreno, proprio come i pomodori, lasciarli all’aperto per alcuni giorni per abituarsi alle condizioni prevalenti.

I pomodori e i peperoni fatti in casa sono un vero tesoro: non sono solo gustosi, ma anche molto sani. Se vuoi iniziare a coltivare queste verdure, assicurati di iniziare con le piantine primaverili. Seguire i suggerimenti di cui sopra ti consentirà di ottenere giovani piantine forti che puoi quindi piantare nel tuo giardino. Con una buona preparazione in estate, daranno un ricco raccolto.

Weiterlesen:
Comprare un tosaerba a gas: cosa cercare?

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector