Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Potatura invernale degli alberi da frutto

Inizio primavera, cioè a cavallo tra febbraio e marzo, il periodo migliore per la potatura invernale degli alberi da frutto. Tuttavia, va ricordato che ogni tipo richiede diverse tecniche di taglioper dare i frutti migliori e più grandi in estate.

taglio a raggi X, perché ne stiamo parlando, è fatto per dare più luce al centro della chioma dell’albero, che influisce sulla qualità del frutto. Questo trattamento ha anche ragioni estetiche, poiché permette di controllare la crescita, le dimensioni e la forma delle piante.

È meglio iniziare a potare gli alberi, quando le gelate più fredde finisconopoiché alcuni alberi sono estremamente sensibili alle basse temperature. Puoi iniziare a tagliare senza troppa paura meli e pere. Questi alberi sono caratterizzati da chiome alte, quindi dovresti prima accorciare le cime dei rami in modo che la chioma non superi i 3 metri. Poi germogli malati, rotti e invecchiati e i cosiddetti lupi, o germogli che crescono verticalmente verso l’alto. Non circoncisi, addensano fortemente e ombreggiano la corona.

Nei giorni più caldi, la potatura è una buona idea. allegro e ciliegie. I primi non richiedono troppa potatura, poiché i rami formano corone sciolte e sottili. Tuttavia sono alti, quindi per facilitare la raccolta in estate, vale la pena tagliare le cime dei rami. Inoltre, la potatura è meglio limitata ai germogli malati, poiché le ciliegie non tollerano bene tali trattamenti, che possono provocare numerose malattie che si manifestano in primavera. La probabilità che si verifichino ridurrà l’applicazione dell’unguento da giardino ai tagli.

e si tratta ciliegie, i loro rami formano formazioni cespugliose e molto ramificate, i cui germogli spesso pendono a terra. Qui dovresti tagliare tutti i rami che si intersecano e crescere verso il centro della corona. Durante la potatura, non abbassare i rami che crescono a meno di 40 cm da terra. Vale anche la pena accorciare tutti i germogli laterali a una lunghezza di 2-3 gemme dalla base. Dopo il completamento del lavoro, le ferite incise devono essere lubrificate con l’unguento sopra. Per le ciliegie, circa il 10-20% di tutti i rami dovrebbe essere tagliato ogni anno.

Weiterlesen:
Escavatore da trincea: quale scegliere?

potatura prugne e albicocche sembra un melo e un pero. Questi alberi sono formati in modo tale da ottenere un chiaro germoglio principale verticale, la cosiddetta guida e diversi rami troppo cresciuti. Nelle albicocche vale la pena tagliare i germogli laterali con angoli di biforcazione acuti e accorciare i germogli rimanenti di 1/3 della lunghezza.

Il più specifico è la potatura. pescheciò è dovuto al fatto che la maggior parte dei frutti cresce con gli incrementi dell’anno scorso. Pertanto, i germogli più forti dovrebbero essere lasciati e i malati, i danneggiati e i congelati dovrebbero essere rimossi. I vecchi germogli dovrebbero essere tagliati a una lunghezza di 1 cm dal ramo: questo creerà le basi per la crescita di nuovi rami, sui quali, tuttavia, i frutti appariranno solo dopo un anno. Il pesco è uno degli alberi estremamente sensibili al gelo e alle malattie, quindi la potatura dovrebbe iniziare nella seconda metà di marzo.

La procedura per la potatura degli alberi da frutto richiede attrezzatura adeguata, la cui scelta è molto ampia sul mercato. Gli strumenti più utilizzati sono le cesoie pneumatiche ed elettriche, che facilitano notevolmente il lavoro. Per i rami più spessi sono utili le seghe da giardino e per quelle alte le seghe su tubi telescopici.

Una corretta potatura degli alberi da frutto a febbraio e marzo è un processo necessario per prendersi cura di loro. Non solo dà alle piante la giusta forma, ma, soprattutto, contribuisce a migliore qualità e pezzatura dei fruttiche puoi gustare in estate.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector