Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Prato dopo l’inverno — cure pre-primaverili

In inverno, può sembrare che tutta la natura si sia addormentata sotto il manto nevoso e nel nostro giardino non stia succedendo nulla. Tuttavia, con l’avvento del disgelo, scopriremo di aver sbagliato. La prima cosa che probabilmente noteremo è il pessimo stato del nostro bellissimo prato l’anno scorso. Potrebbe essere stato danneggiato dal gelo quando l’acqua gelida ha separato il tappeto erboso dalla superficie e l’ha fatto asciugare. Cosa posso fare per riportare il mio prato allo stato pre-inverno?

La prima cosa che dobbiamo fare quando il prato si è staccato è arrotolare il prato. Ne fanno una pista di pattinaggio del peso di circa 100 chilogrammi, premendo con cura l’erba a terra per garantirne l’accesso all’acqua.

Il prossimo e principale trattamento da fare è rastrellamento i scarificazione. Questo dovrebbe essere fatto prima dell’inizio della stagione di crescita, di solito alla fine di marzo. È meglio rastrellare trasversalmente con un rastrello, che consente di rimuovere con cura le lame secche e i detriti di piante morte che possono causare malattie. La procedura di scarificazione, invece, consiste nell’areare il prato tagliandolo verticalmente. Per fare questo su piccole superfici, sono sufficienti un rastrello o scarpe con punte di metallo. Su quelli più grandi, puoi usare strumenti professionali come scarificatori, tosaerba e aeratori.

Il prossimo passo nella creazione di un bel prato è la concimazione. In questa fase sarà più efficace fertilizzante azotatoche darà all’erba bei colori. Fare attenzione a distribuire i granuli in modo uniforme su tutta la superficie. In caso contrario, il prato diventerà irregolare e la sua crescita sarà irregolare. Oltre ai fertilizzanti azotati, possiamo anche usare fertilizzanti di potassio e fosforo se ci siamo dimenticati di farlo in autunno. Una soluzione conveniente sarebbe quella di utilizzare un agente ad azione lenta. Viene utilizzato una sola volta a stagione e non ne serve altro.

Weiterlesen:
Doccia da giardino: quale scegliere?

Quando il prato è gravemente danneggiato, è necessario semina Oppure compila le parti mancanti. Nel primo caso, rastrelliamo con cura il posto vuoto, lo cospargiamo con buona terra o torba e aggiungiamo semi di erba. Nei negozi vengono venduti fertilizzanti speciali e miscele di semi, solitamente progettati per la rigenerazione del prato. La seconda soluzione è raccogliere l’erba da altri luoghi, ad esempio dai bordi del prato, che sono nascosti tra i cespugli. A volte capita anche che durante l’inverno venga distrutto quasi l’intero manto erboso. Quindi otterremo l’effetto migliore seminando di nuovo tutta l’erba.

Tuttavia, la rigenerazione intensiva è solo l’inizio di un bel prato. Per ammirare la vegetazione lussureggiante, devi prendertene cura costantemente, principalmente annaffiando e tagliando regolarmente, ma non troppo brevemente.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector