Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

prato dopo l’inverno

In inverno, sembra che tutta la natura si sia addormentata sotto il manto nevoso. Tuttavia, con l’arrivo del disgelo, la maggior parte dei proprietari di giardini vede il proprio prato in uno stato deplorevole. Potrebbe essere stato danneggiato dal gelo quando l’acqua gelida ha separato il tappeto erboso dalla superficie e l’ha fatto asciugare. Cosa posso fare per riportare il mio prato allo stato pre-inverno?

La cura del prato dopo il periodo invernale dovrebbe essere pianificata a cavallo tra febbraio e marzo. La prima cosa da fare quando il prato si è staccato è arrotolare il prato. Ne fanno una pista di pattinaggio del peso di circa 100 chilogrammi, premendo con cura l’erba a terra per garantirne l’accesso all’acqua.

La successiva e principale procedura da eseguire è la molatura e la scarificazione. Questo dovrebbe essere fatto prima dell’inizio della stagione di crescita, di solito nella seconda metà di marzo. I gambi secchi e i residui di piante morte che possono causare malattie dovrebbero essere rimossi.

Procedura scarificazione consiste nell’areazione del prato mediante taglio verticale. Per la sua fabbricazione, puoi utilizzare strumenti professionali, come uno scarificatore.

Il prossimo passo verso un bellissimo prato fecondazione. In questa fase, i fertilizzanti azotati saranno più efficaci, grazie ai quali l’erba acquisirà bellissimi colori. Fare attenzione a distribuire i granuli in modo uniforme su tutta la superficie. In caso contrario, il prato diventerà irregolare e la sua crescita sarà irregolare. Oltre ai fertilizzanti azotati, possono essere utilizzati anche fertilizzanti di potassio e fosforo (soprattutto quando la concimazione con questi composti non è stata effettuata in autunno). Una soluzione conveniente sarebbe quella di utilizzare un agente ad azione lenta. Viene utilizzato una sola volta a stagione e non ne serve altro.

Weiterlesen:
Allevamento domestico - germogli per ogni stagione

Quando il prato è gravemente danneggiato, è necessario semina Oppure compila le parti mancanti. Nel primo caso, rastrelliamo con cura il posto vuoto, lo cospargiamo con buona terra o torba e aggiungiamo semi di erba. Nei negozi vengono venduti fertilizzanti speciali e miscele di semi, solitamente progettati per la rigenerazione del prato. La seconda soluzione è raccogliere l’erba da altri luoghi, ad esempio dai bordi del prato, che sono nascosti tra i cespugli. A volte capita anche che durante l’inverno venga distrutto quasi l’intero manto erboso. Quindi l’effetto migliore si ottiene seminando tutta l’erba da zero, dopo aver allentato il terreno con un motocoltivatore.

Tuttavia, la rigenerazione intensiva è solo l’inizio di un bel prato. Per ammirare il verde rigoglioso, è necessario averne cura in ogni momento, principalmente annaffiature e regolari, ma non troppo brevi, falciatura (Una potatura troppo corta può portare al muschio).

 

L’intera gamma di attrezzi da giardino è disponibile su QUESTA PAGINA.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector