Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Prenditi cura del tuo prato in primavera, cioè si tratta di scarificazione

Un prato bello e ben curato è l’orgoglio di ogni proprietario di giardino. Tuttavia, dopo l’inverno, l’erba non ha sempre l’aspetto che vorremmo: è gialla, secca e non cresce bene. Come prendersi cura del prato in primavera e portarlo in condizioni adeguate? Il miglior punto di partenza è con la scarificazione.

Cos’è la scarificazione?

Lo scopo principale della scarificazione del prato è rimuovere il tappeto erboso morto da esso. Questo permette anche trattare con muschi e erbacce a radice piccola senza danneggiare il prato. L’arieggiatore taglia la zolla di alcuni centimetri e rimuove una fitta copertura di feltro che interferisce con la crescita dell’erba. Nella maggior parte dei dispositivi, è possibile regolare la profondità di taglio, il che lo consente regolazione dello scarificatore in base al grado di inquinamento del prato

Prenditi cura del tuo prato in primavera, cioè si tratta di scarificazione

Quando devo scarificare il mio prato? È meglio farlo ogni anno all’inizio della primavera, subito dopo la prima falciatura. Tale cura dovrebbe essere applicata all’erba all’inizio della stagione, il che lo consentirà aumentare l’efficienza della successiva concimazione e irrigazionee quindi assicura che le nostre amorevoli cure non siano vane. Rimuovere il feltro dalla superficie fornirà un flusso libero di ossigeno e luce e faciliterà l’accesso ai nutrienti necessari per l’erba. In altre parole, la scarificazione aiuterà il prato a funzionare correttamente e consentirà al proprietario di notare più rapidamente i miglioramenti nell’aspetto del proprio giardino.

Quale arieggiatore acquistare?

La scarificazione del prato è una procedura efficace e di facile utilizzo, quindi ci sono molti strumenti sul mercato che possono essere utilizzati per eseguirla. L’equipaggiamento di base è uno speciale rastrello per scarificazione, ma utilizzarlo richiede molto sforzo e molta pazienza, quindi scegli più spesso. arieggiatori elettrici oa benzina. I primi sono più economici ed efficienti, inoltre sono più silenziosi e meno dannosi per l’ambiente rispetto ai secondi. Tuttavia, per aree più grandi, uno scarificatore a benzina funzionerà meglio perché non ha bisogno di accesso all’elettricità e ha ancora più potenza. Per scegliere l’attrezzatura giusta, vai alla nostra pagina i vedi offerta.

Weiterlesen:
Trapianto di conifere - dal vaso al giardino. Quale terra scegliere?

Aerazione e scarificazione

Insieme alla scarificazione, viene spesso menzionata l’aerazione, che aiuta anche a riportare il prato allo stato desiderato. Mentre la scarificazione è il taglio verticale del tappeto erboso con i coltelli, l’aerazione lo è trafiggetelo con le spine. Il primo è progettato per ringiovanire il prato e il secondo fornisce all’erba un migliore accesso all’aria. La scarificazione viene eseguita una o due volte all’anno e l’aerazione può essere ripetuta molto più spesso.

Dopo l’inverno, la scarificazione del prato è un ottimo trattamento di bellezza per il tuo giardino: è bene ripeterlo all’inizio dell’autunno per preparare l’erba all’inverno. Vale la pena investire in uno scarificatore per goderti la vegetazione lussureggiante del tuo prato davanti in questa stagione e per i prossimi anni.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector