Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Primo: scarificazione. Secondo: aerazione. In generale, un efficace ripristino di un prato danneggiato.

Scarificazione, aerazione. Qual è la differenza tra trattamenti di restauro dal suono simile che riportano un prato alle sue condizioni originarie?

Sommario

  • Per prima cosa: scarificazione o aerazione del prato?
  • Qual è la differenza tra aerazione del prato e scarificazione del prato?
  • Scarificazione del prato. Di cosa si tratta?
  • A cosa serve la scarificazione del prato? 
  • Quando devo scarificare il mio prato? Termini di scarificazione 
  • Quando è la prima volta a scarificare?
  • Come scarificare un prato?
  • Come scarificare?
  • Aerazione del prato. Di cosa si tratta?
  • Quando aerare il prato Datteri da aerare
  • Come arieggiare il prato? 
  • Sabbiatura, o come migliorare l’efficienza della scarificazione e aerazione del prato? 

Succede che, nonostante la corretta applicazione di fertilizzanti, lo sfalcio e l’irrigazione sistematici, il prato in primavera non assomigli a un «tappeto verde» naturalmente bello. La ragione delle cattive condizioni del prato può, purtroppo, essere la tua dimenticanza. In altre parole, il rifiuto di due procedure di cura necessarie allo stato del prato: la scarificazione e l’aerazione.

Per prima cosa: scarificazione o aerazione del prato?

1. scarificazione,

2. aerazione.

Il primo passo è la scarificazione del prato. Dopodiché, è il momento dell’aerazione. L’efficacia dei trattamenti del giardino dipende in gran parte dalla loro attuazione nella sequenza corretta. Se la conosci, sei già a metà strada!

Qual è la differenza tra aerazione del prato e scarificazione del prato?

Rispetto alla scarificazione, l’aerazione del prato è un processo delicato. Quindi il prato viene solo pizzicato, non tagliato. Nonostante ciò, il terreno penetra a una profondità maggiore, grazie alla quale acqua, ossigeno e minerali raggiungono molto più velocemente l’apparato radicale dell’erba.

Scarificazione del prato. Di cosa si tratta?

La scarificazione del prato prevede un taglio verticale del manto erboso anche fino a una profondità di 20 mm nel terreno (a seconda delle capacità dell’arieggiatore). Ciò ti consente in primo luogo di sbarazzarti del «feltro». Cioè, strati di erba morta formati da fili d’erba secchi, dove possono svilupparsi agenti patogeni. 

Weiterlesen:
Assistente individuale. Cosa cercare quando si sceglie un potatore?

Questo è l’argomento più importante, ma non l’unico a favore della scarificazione. Devi conoscerli e ricordarli tutti. In questo modo saprai quanto sia importante questa particolare routine di cura del prato. Cosa te lo farà ricordare in futuro.

A cosa serve la scarificazione del prato? 

  • aiuta a rimuovere il muschio dal prato,
  • rimuove l’erba infeltrita e con radici troppo piccole,
  • stimola la crescita intensiva delle erbe,
  • allenta il terreno, allentando così la sua struttura.
  • elimina il rischio di funghi e batteri patogeni,
  • prepara il prato per ulteriori interventi di cura (aerazione, concimazione),
  • aumenta l’efficienza della cura del prato (aerazione, concimazione, irrigazione),
  • facilita la penetrazione di luce, ossigeno, acqua e sostanze nutritive nelle radici dell’erba.

Serraggio primaverile del prato con arieggiatore: cosa bisogna ricordare?

La scarificazione è il modo perfetto per stimolare la crescita dell’erba. Grazie a lui, il terreno è perfettamente inumidito, saturo di ossigeno e preparato a ricevere i nutrienti necessari. Leggi di più!

Quando devo scarificare il mio prato? Termini di scarificazione 

  1. scarificazione primaverile del prato (fine marzo/inizio aprile),
  2. scarificazione autunnale del prato (fine settembre/inizio ottobre).

scarificazione primaverile è uno dei modi principali per ripristinare un prato danneggiato dopo un inverno. Accelera il recupero del prato e lo mantiene in perfette condizioni.

Otterrai i migliori risultati di scarificazione del prato in primavera dopo il secondo o anche il terzo taglio. L’erba deve essere tagliata in basso, ad un’altezza di circa 2-3 cm, in modo che le lame dell’arieggiatore raggiungano efficacemente lo strato di feltro sotto l’erba e lo rimuovano completamente. Inoltre, la temperatura durante il giorno dovrebbe essere di +10 gradi.

Scarificazione autunnale è consigliabile quando l’aspetto dell’erba peggiora durante la stagione vegetativa:

  • l’erba cresce lentamente
  • il prato in alcuni punti diventa giallo,
  • il terreno sotto il prato era di nuovo ricoperto di feltro.

Grazie al trattamento, il prato torna alla sua forma prima dell’inizio del gelo. Questo ti permette di preparare ancora meglio il prato per l’inverno.

Sia in primavera che in autunno, la scarificazione è preferibile con tempo fresco, quando il terreno è leggermente umido. Il calore eccessivo non contribuisce a buoni risultati del trattamento.

Weiterlesen:
Giardino pieno di fiori

Scarificazione del prato. Perché e come scarificare l’erba?

Il prato dopo l’inverno richiede cure particolari. Dopo la scarificazione, tornerà in condizioni perfette e tornerà al suo aspetto impeccabile. Leggi di più!

 

 

Quando è la prima volta a scarificare?

Dipende dal tipo di prato intorno alla casa. 

2-3 anni dopo la semina dell’erba, in caso di semina del prato. Dopo 2 anni, se hai posato l’erba intorno alla casa. Eseguire un’ispezione prima, ad esempio un anno dopo l’installazione del prato, non porterà i risultati attesi. Il motivo è l’erba troppo poco radicata.

Cosa fare con la scarificazione del prato?

Una macchina speciale aiuterà a scarificare. L’arieggiatore, perché ne stiamo parlando, è dotato di uno speciale sistema di taglio — un rullo con coltelli in acciaio — che permette di tagliare con precisione lo strato di feltro e sollevarlo sopra la superficie del prato.

Un arieggiatore elettrico è l’ideale per un piccolo giardino. Aiuterà a ripristinare il prato dopo l’inverno con la stessa efficacia della sua controparte a benzina.

Uno scarificatore elettrico funziona benissimo in un giardino di medie dimensioni.

  • bassi costi
  • non emette gas di scarico,
  • funziona molto silenziosamente. Non disturba la famiglia e i vicini immediati.

Il dispositivo richiede un cavo per il collegamento a una presa elettrica. Dove non vi è libero accesso ad esso, ad es. su un grande appezzamento di terreno, lo scarificatore a benzina viene testato.

  • alta potenza significa facile manovrabilità a “mano leggera”,
  • il potente motore aumenta la durata della macchina, nonostante l’uso intensivo,
  • il basso consumo di carburante permette di lavorare senza inutili interruzioni per il rifornimento.

Nessun cavo, nessuna necessità di accesso a una fonte di alimentazione o pause inutili per il rifornimento. In altre parole: nessun limite. Un arieggiatore a benzina alimentato da un motore a bassa combustione elimina il fastidio di ripristinare un ampio prato danneggiato.

Sia elettrico che combustibile scarificatori STIGA sono dotate di pratici e capienti cestini in cui viene raccolto il feltro tritato. Non devi rastrellare e poi — con le mani — raccogliere in sacchi. Quindi meno lavoro!

Weiterlesen:
Bellissimo prato a perdita d'occhio! I migliori rimedi per la perdita di erba dopo l'inverno

Ricorda! Il feltro raccolto dall’arieggiatore non è adatto al compost. Spore di agenti patogeni potrebbero sopravvivere in fili d’erba, viti e altre parti delle piante che giacciono sotto uno strato di neve per settimane. 

Ora sono estremamente pericolosi. Un prato che non si è ancora ripreso completamente dall’inverno ed è infetto da una malattia dovrebbe solo essere sostituito con uno nuovo.

Come scarificare?

Gli alberi dello scarificatore ruotano solo in una direzione. In pratica, ciò significa che non si esegue l’inversione quando si lavora con il dispositivo. Quindi, per scarificare correttamente, devi sapere come lavorare come arieggiatore.

  1. impostare la profondità di lavoro dei coltelli entro 1,3 — 2 cm.
  2. guidare l’arieggiatore per prato lungo linee verticali.
  3. cambiare direzione di lavoro. Ora guida lo scarificatore attraverso il prato in linee orizzontali.

Negli arieggiatori STIGA, la funzione di regolazione della profondità di taglio consente di impostare correttamente le lame di taglio.

  • nei modelli elettrici in campo:

— da — 6 mm a +4 mm (SV 213 E),

— da -13 mm a +4,5 (SV 415 E). 

  • nei modelli a combustione entro:

— da — 20 mm a 0 (SC 42 B), 

— da -15 mm a 0.

Dopo che lo scarificatore è finito, il prato sembra un’enorme scacchiera, il che è positivo. Grazie a questo, sai che la macchina ha lavorato su tutta la superficie del prato, rimuovendo il feltro da ogni angolo del giardino.

Cosa cercare quando si acquista uno scarificatore?

L’arieggiatore è un pratico dispositivo che aiuta a mantenere il prato in buone condizioni. 

In primo luogo, rimuove efficacemente l’erba secca insieme alle erbacce e al muschio che ricoprono la superficie del giardino. Inoltre, aiuta a proteggere il supporto dalle condizioni meteorologiche avverse e ne accelera anche la rigenerazione. 

Scopri cosa devi considerare quando scegli un arieggiatore adatto al lavoro nel tuo giardino! Leggi di più!

Weiterlesen:
Come prendersi cura di un albero di Natale in modo che resista a lungo e non perda gli aghi?

Aerazione del prato. Di cosa si tratta?

L’aerazione consiste in una profonda perforazione del tappeto erboso — da 8 a 10 cm di profondità nel terreno. Questo trattamento modifica la struttura del terreno. La rilassa e la ossigena intensamente, ma non solo. 

A cosa serve l’aerazione del prato?

  • livellare il prato
  • aera il substrato
  • rafforza le radici di base
  • aiuta a sbarazzarsi di muschio ed erbacce.
  • migliora il flusso d’acqua alle radici dell’erba, 
  • aumenta la resistenza del prato al calpestio,
  • accelera la rigenerazione del prato dopo l’inverno,
  • aumenta l’efficienza della cura del prato (scarificazione, top dressing, irrigazione).

Quando aerare il prato Datteri da aerare

  1. aerazione primaverile del prato (da inizio aprile a fine maggio),
  2. aerazione autunnale del prato (da agosto a novembre).

aerazione primaverile, per il quale hai tempo fino alla fine di maggio, integra le procedure di cura del prato già eseguite: scarificazione e concimazione. Pertanto, la loro efficienza aumenta.

aerazione autunnale supporta la crescita e lo sviluppo dell’erba nella prossima stagione di crescita.

QUANDO PER LA PRIMA VOLTA aerare? Due anni dopo l’installazione del prato. È sufficiente pungere un prato giovane in modo molto superficiale, fino a una profondità di 2 cm, quello più vecchio dovrebbe scavare molto più in profondità, da 4 a 6 cm nel substrato.

Come ventilare il prato?

Su un piccolo prato, l’aerazione può essere effettuata perforando il tappeto erboso con un forcone o scarpe chiodate con suole. Puoi trovare questi «coperchi appuntiti» nei negozi di giardinaggio. Tuttavia, dato che devono essere fatte circa 1 forature per 200 m³, è meglio lavorare con un aeratore.

In un piccolo giardino, un aeratore manuale funziona bene. Non è solo facile da usare, ma anche facile da riporre: di solito viene fornito con una maniglia pieghevole e punte rimovibili. 

In un grande giardino funziona bene un rullo da prato, su cui è attaccato un nastro speciale con punte. Tuttavia, un’alternativa più conveniente è un aeratore elettrico oa benzina. 

Come arieggiare il prato? 

  • aerazione delle piastrelle,
  • aerazione profonda.
Weiterlesen:
Concimi organici per il giardino: quali scegliere?

Prima di iniziare il lavoro, tagliare l’erba a circa 3 cm di altezza e poi annaffiare moderatamente. L’efficacia dell’aerazione è influenzata da un numero sufficientemente elevato di cavità, a seconda del tipo di substrato. 

Nel caso di terreni pesanti, se ne contano circa 1 ogni 200 m², e con terreni leggeri, circa 120. Tuttavia, è importante scegliere uno dei due metodi di lavorazione:

  • l’aerazione delle piastrelle è consigliata per i tappeti erbosi ornamentali. 

Il suo scopo è quello di allentare leggermente il terriccio in modo che assorba più velocemente l’acqua piovana in eccesso. Per questo motivo le rientranze realizzate con un aeratore o scarpe speciali non devono essere più lunghe di 3 cm.

  • per un prato di uso frequente si consiglia una profonda aerazione. 

Serve per allentare il tappeto erboso duro e aumentarne la permeabilità. Quindi questo permette all’acqua piovana dei pascoli di arrivare alle radici. Per renderlo possibile, deve essere forato alla profondità appropriata, ad es. fino a 8 cm.

Sabbiatura, o come migliorare l’efficienza della scarificazione e aerazione del prato? 

Migliorerai l’effetto di scarificazione e aerazione eseguendo un’altra procedura di manutenzione: la sabbiatura del prato. In altre parole: quando sulla sua superficie viene versato uno strato (circa 5 mm) di sabbia fluviale secca con uno spessore del grano di 0,5-0,8 mm.

A cosa serve la sabbiatura di un prato?

  • previene l’intasamento dei canali realizzati durante l’aerazione con terreno duro,
  • mantiene più a lungo il flusso di luce, acqua e sostanze nutritive alle radici dell’erba.

Il giardino stesso non si riprenderà e non lo manterrà in buone condizioni. Devi aiutarlo in questo e ogni anno, almeno una volta a stagione, dedicare del tempo a scarificare e arieggiare il prato. STIGA, come sempre, ti aiuterà nel tuo lavoro! In primavera rigeneriamo il prato in modo che cresca in modo bello e verde intorno alla casa. In autunno miglioreremo le condizioni del prato e quindi lo proteggeremo bene dall’inverno.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector