Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Scarificazione del prato primaverile passo dopo passo

La primavera sta arrivando e con essa inizia la stagione estiva. Cosa possiamo fare per mantenere bello il nostro prato? La scarificazione del prato è d’obbligo!

Scarificazione primaverile: quando iniziare?

La scarificazione è una delle procedure più importanti per la cura del prato primaverile. Questo concetto viene spesso confuso con l’aerazione, quindi all’inizio evidenzieremo le principali differenze. Il primo di questi trattamenti ha lo scopo di aerare il terreno e liberare il terreno dal feltro. Ciò è garantito da coltelli posti sugli alberi dello scarificatore. A loro volta, i fori rotondi creati dall’aeratore dovrebbero consentire il libero accesso ai minerali dall’acqua e dall’aria. Ciò migliora la struttura complessiva del suolo. La scarificazione va effettuata non più di due volte l’anno: la prima volta è consigliabile iniziare la lavorazione specificata — a seconda delle condizioni meteorologiche prevalenti — a cavallo tra marzo e aprile, subito dopo il primo sfalcio. È importante notare che la scarificazione non deve essere eseguita su un prato appena seminato, poiché è troppo delicato. In questo caso, dovremo attendere 2-3 anni prima di trattare il nostro terreno con le suddette attrezzature. 

Scarificazione graduale del prato 

Prima di iniziare a scarificare il prato, dobbiamo prima falciarlo per la prima volta della stagione. È auspicabile che sia il più breve possibile, dopodiché puoi metterti al lavoro. Per questo possiamo utilizzare varie attrezzature: possiamo trovare anche modelli a mano che assomigliano a rastrelli con piccole ruote che rendono più facile la movimentazione del tutto, ma qui è richiesto molto sforzo fisico. Pertanto, sono decisamente più efficienti e semplicemente più convenienti. ardente Oraz elettrico. I primi di quelli citati sono ottimi per grandi superfici, e sono anche più comodi da usare, poiché, a differenza di quelli elettrici, non necessitano di un accesso costante a una fonte di alimentazione. A sua volta, l’ultimo modello è molto più ecologico e ben si adatta ai piccoli prati. Inoltre, per ottenere i migliori risultati, dobbiamo far funzionare questa attrezzatura sul prato due volte: una lungo e una attraverso. Fatto ciò, è necessario eliminare i residui del prato e concimare accuratamente l’intero prato.

Scarificazione: è necessaria?

Il trattamento scarificante, oltre a intaccare l’intera struttura del nostro terreno, aiuta anche a liberarsi dello strato di feltro, che consiste in residui vegetali, oltre a tutti i tipi di muschi ed erbacce. Se non lo facciamo, la nostra erba semplicemente peggiorerà e il giardino potrebbe iniziare a sembrare un pascolo, il che lo farà sembrare molto peggio. Ecco perché vale la pena dedicare anche poche ore all’anno per poter godere di un prato sano e bello per tutta la stagione. 

La scarificazione è un processo molto importante che deve essere eseguito regolarmente per mantenere il nostro prato in ottime condizioni. È bene scegliere l’attrezzatura giusta per questo, grazie alla quale il lavoro sarà piacevole. 

голоса
Рейтинг статьи
Weiterlesen:
Manutenzione degli attrezzi da giardino. Come preparare l'attrezzatura da giardino per la primavera?
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector