Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Serraggio primaverile del prato con arieggiatore: cosa bisogna ricordare?

Dopo alcuni mesi di inverno, il tuo prato necessita di cure intensive, grazie alle quali riacquisterà le sue buone condizioni e l’aspetto estetico. La scarificazione è il modo perfetto per stimolare la crescita dell’erba. Grazie a lui, il terreno è perfettamente inumidito, saturo di ossigeno e preparato a ricevere i nutrienti necessari.

I PIU’ IMPORTANTI BENEFICI DELLA VERTICULAZIONE DEL PRATO

La scarificazione del prato dovrebbe essere inclusa nell’elenco del giardinaggio primaverile obbligatorio. Consiste nel rimuovere eventuali residui di zolla, cioè feltro, dalla superficie del prato. È lo strato di piante morte che impedisce la corretta umidità e saturazione del terreno con l’ossigeno, il che significa che impedisce la crescita di nuovi germogli di erba. Inoltre, il feltro è spesso fonte di funghi e nutrienti patogeni che possono danneggiare gravemente gli strati più profondi del tappeto erboso.

Con la giusta scarificazione rimuoverai lo sporco dal prato e disaerai il terreno in modo intensivo. то это значит для тебя? Un bel prato dal verde intenso con erba ricca e fitta.

Puoi anche ottenere questo effetto lavorando sui tuoi muscoli, a scapito del dolore alla schiena e alle spalle, nonché dell’esaurimento generale. Probabilmente non vorresti stancarti così tanto? L’attrezzatura da giardino faciliterà notevolmente il tuo lavoro: un ripper elettrico oa benzina. Ulteriori vantaggi di investire in questo tipo di attrezzatura sono: elevato comfort di utilizzo e massimo tempo di scarificazione, grazie ai quali il duro lavoro in giardino fino ad ora diventerà un vero piacere.

MOMENTO MIGLIORE PER LA CONFERMA

Il momento più conveniente per la scarificazione del prato è aprile, quando si è dopo la prima falciatura. La scarificazione precoce può danneggiare i nuovi germogli di erba e quindi impedire una crescita adeguata. Ricorda che la scarificazione va eseguita su un prato leggermente umido e rigoglioso; altrimenti, non solo non lo nutrirai, ma lo danneggerai anche notevolmente.

Weiterlesen:
Giardino roccioso o come usare pietre inutili

Vale anche la pena ricordare la scarificazione in autunno, o meglio, a metà settembre. In questo modo, non solo rimuoverai efficacemente il muschio dal prato, ma proteggerai anche l’erba dalle condizioni meteorologiche estreme in inverno. Durante il disgelo, noterai le conseguenze delle tue precauzioni: il prato sarà notevolmente in condizioni migliori rispetto ai trattamenti di manutenzione una tantum — stagionali.

ATTREZZATURA PERFETTAMENTE ADATTA ALLE TUE ESIGENZE

Prima di iniziare la scarificazione, dovresti considerare attentamente la selezione di attrezzature che ti salveranno efficacemente dal lavoro fisico che richiede tempo ed estenuante. Gli attrezzi da giardino, come gli scarificatori elettrici e a gas, sono ideali per lavorare in giardini sia piccoli che abbastanza grandi. Quale sarà il più adatto a te?

Per una piccola area del prato, scegli uno scarificatore elettrico. Ecologico, ha anche un funzionamento silenzioso, quindi non disturba le altre persone in giardino. Tuttavia, questi non sono tutti i suoi vantaggi. Ad esempio, su STIGA SV 415 E, puoi impostare l’altezza di taglio preferita da — 13 mm a + 4,5 mm, che ti darà la migliore visuale del tuo prato. Con questo dispositivo è possibile rimuovere 38 cm di erba alla volta: è molto più veloce di quando si lavora con uno scarificatore manuale!

Lo scarificatore STIGA facile e intuitivo ti permetterà di lavorare in modo efficiente senza sforzo fisico.

Fonte: www.stiga.pl

Tuttavia, se hai un prato molto grande, un arieggiatore a benzina sarà un investimento migliore. Senza la necessità di un collegamento elettrico, il raggio d’azione è notevolmente esteso e il potente motore da 127 cc garantisce efficienza e produttività.

Weiterlesen:
Cura del giardino estivo. Cosa dovresti ricordare?

LAVORO CORRETTO CON IL VERTICULATORE

La scarificazione correttamente eseguita è preceduta da uno sfalcio delicato; in questo modo si prepara meglio il prato per ulteriori cure.

Quando si utilizza lo scarificatore per la prima volta, non impostare le lame troppo in profondità: sono sufficienti solo 5 mm per rimuovere efficacemente uno strato superficiale di feltro dalla superficie del prato. Aumenta gradualmente la profondità di taglio nei passaggi successivi fino a raggiungere 10 mm (o più, a seconda di quanto è rigogliosa l’erba con cui vuoi finire).

Dopo aver terminato il lavoro con lo scarificatore, pulire accuratamente il prato dallo sporco accumulato. Non devi fare questo lavoro extra — se hai uno scarificatore, per esempio, STIGA SV 213 E dotato di un cestello con una capacità di 40 litri, che ti eviterà di raccogliere manualmente i residui di feltro. Ricorda che la scarificazione dei rifiuti non è adatta per la produzione di compost, in quanto potrebbe contenere spore di funghi nocivi. Spargerli involontariamente sul prato può danneggiare gravemente gli strati più profondi del terreno e rovinare le condizioni dell’erba.

Se vuoi ossigenare ulteriormente un prato appena tagliato, sposta il terreno subito dopo la scarificazione e poi piantalo con semi di rigenerazione del prato o concimi organici. Per la seconda soluzione, annaffia abbondantemente il terreno, in modo che il fertilizzante si dissolva uniformemente su tutta la superficie del prato. Grazie a questo, otterrai i risultati più soddisfacenti del tuo lavoro.

MAGGIORE EFFETTO VERTICALE

Anche se potrebbe volerci del tempo per vedere l’effetto completo della scarificazione, puoi raddrizzare i bordi del tuo prato subito dopo tagliandoli con un coltello da giardino. Grazie a questa semplice procedura, il giardino acquisirà immediatamente un aspetto estetico. Prenditi cura anche delle piante: ricorda che le aiuole sono meglio pacciamate con la corteccia, come la corteccia di pino, che è ancora molto popolare tra i giardinieri.

Weiterlesen:
Come preparare il giardino di casa per l'inverno?

La scarificazione è una delle routine di toelettatura più importanti che dovresti tenere a mente quando pianifichi il tuo giardinaggio primaverile. Se eseguito correttamente, il prato tornerà in buone condizioni dopo alcuni mesi di inverno. Con gli arieggiatori professionali STIGA puoi inumidire, ossigenare e nutrire facilmente il terreno per goderti la vista perfetta del tuo giardino per tutta l’estate.

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector