Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Tesori del giardino — Quando, come e perché raccogliere linfa di betulla?

La linfa di betulla è nota da tempo come un rimedio ricco di minerali e vitamine. Previene anche molte malattie. Come ottenerlo?

Betulla (verrucosa) in primavera betulla cadente e muschioso betulla soffice) prende vita come una delle prime piante. Prima che le prime foglie verdi appaiano sui rami, un’enorme quantità di succo ricco di minerali (il cosiddetto oskol) viene già trasportato dalle radici ai germogli. Cosa c’è di così speciale? Puoi ottenerlo da solo (senza danneggiare la betulla) e usarlo — a beneficio della tua salute!

Proprietà della linfa di betulla

Non c’è da stupirsi che chiamiamo linfa di betulla (acqua di betulla) un elisir di salute. È costituito, tra l’altro, da antiossidanti naturali, tannini, aminoacidi. Inoltre, è ricco di preziosi micro e macro elementi — rame, ferro, calcio, potassio — e vitamine. Per lo più C e dal gruppo B.

La composizione della linfa di betulla in pratica si esprime nelle sue proprietà curative. Supporta il trattamento, tra l’altro, di malattie renali, malattie cardiovascolari, nonché anemia o sciatica. Inoltre, acqua di betulla:

  • rallenta l’invecchiamento del corpo,
  • regola l’equilibrio lipidico,
  • previene le malattie del sistema cardiovascolare,
  • Ha proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali e antinfiammatorie.  

La linfa di betulla è venduta nelle farmacie e nei negozi di alimenti naturali. Lo offrono anche alcune farmacie. Tuttavia, il più prezioso è quello che otteniamo naturalmente, dalla betulla che cresce nel nostro giardino.

La linfa di betulla non è adatta da bere calda o calda (perde le sue proprietà se riscaldata). Dal gusto leggermente dolce, può essere aggiunto come dolcificante naturale ai tuoi frullati preferiti. O mangia te stesso; Noterai l’effetto curativo dell’acqua di betulla in circa un mese se la bevi 3 volte al giorno (25-50 ml alla volta).

Quando raccogliamo la linfa di betulla?

All’inizio della primavera, quando i succhi iniziano a circolare intensamente nell’albero. In altre parole, già a cavallo tra marzo e aprile (ma già dopo l’ultima gelata).

Linfa di betulla: come ottenerla?

La linfa di betulla può essere ottenuta in due modi:

Metodo 1: dal tronco

Questo è il modo più popolare per ottenere linfa di betulla e allo stesso tempo il più efficace. Dovresti ottenere circa 1,5 litri di acqua di betulla al giorno.

La linfa di betulla può essere ottenuta praticando un piccolo ma profondo — circa 3 cm — foro nel tronco (poiché la betulla è un legno duro, otterrete i migliori risultati con un trapano). Quindi, inserisci un tubo o un imbuto nel foro formato, l’altra estremità del quale dovrebbe essere collocata in un contenitore (ad esempio una bottiglia) dove gocciolerà la linfa di betulla. 

Metodo 2: dai ramoscelli

Questo metodo prevede la potatura dei rami di betulla, che ti aiuterà con mezzi improvvisati. Forbici a batteria STIGA SGM. Appendi un contenitore su un ramo tagliato in cui si accumulerà linfa di betulla. 

conservazione della linfa di betulla

Conserviamo la linfa di betulla in frigorifero per non più di 4 giorni, poiché fermenta rapidamente e dopo questo tempo non è più adatta al consumo. Si può anche congelare e conservare in un contenitore di vetro. 

La linfa di betulla può essere tranquillamente definita un elisir di salute. Se hai delle betulle nel tuo giardino, segui i suggerimenti sopra e provalo! Farà bene alla tua salute! 

Weiterlesen:
Tagliasiepi: quale scegliere?

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector