Motopuglia.com

Macchinari Agricoli
Рейтинг статьи
1 звезда2 звезды3 звезды4 звезды5 звезд

Una corretta irrigazione è la chiave per un bel giardino

L’estate calda e soleggiata è il tempo che trascorriamo in giardino, prendendoci cura anche di esso. Nel mezzo del trambusto del giardinaggio, è importante ricordare una cosa che è assolutamente necessaria per mantenere una bella erba e altra vegetazione: l’irrigazione.

Non importa quanto sia grande o come sia disposto il giardino, la vegetazione, sia bassa che alta, ha bisogno dell’acqua per poter apparire in tutto il suo splendore. Ecco alcuni dei nostri consigli su come irrigare il tuo giardino in modo efficiente ed economico per mantenerlo bello e ben curato. Introdurremo due modi di annaffiare − guida, classico e automatizzatoutilizzando sistemi di irrigazione.

Il più popolare, anche se non privo di inconvenienti, è il metodo di irrigazione manuale. Prevede l’uso di tutti i tipi di tubi da giardino insieme a ugelli adatti al tipo di irrigazione, come pistole e lance a lungo raggio, e irrigatori semiautomatici, oscillanti e omnidirezionali. Questo metodo ti consente di annaffiare efficacemente le piante nel giardino. economico i гибкий. Possiamo regolare noi stessi la frequenza e l’abbondanza di irrigazione, a seconda delle esigenze delle piante e delle condizioni meteorologiche. È più vantaggioso per le piante (compreso il prato) annaffiare meno spesso e più abbondantemente con questo metodo. Di conseguenza, il terreno, come una spugna, è saturo d’acqua (fino a 10 cm di profondità) e le piante che vi crescono sono in grado di «dosare» la giusta quantità di acqua. Sfortunatamente, l’irrigazione manuale è piuttosto noiosa. scrupoloso.

Sistemi di irrigazione avanzati che utilizzano computer controllati elettronicamente e irrigatori nascosti o visibili sono un ottimo metodo per garantire che il nostro giardino sia adeguatamente irrigato, ma il loro più grande svantaggio è prezzo di installazione e la necessità di manutenzione — questi sistemi fanno emergenzae il costo della riparazione è alto. Tuttavia, la loro facilità d’uso è unica. Irrigazione eseguita senza la nostra partecipazione, e grazie alla completa automazione, gli impianti vengono costantemente irrigati correttamente. Questi sistemi vengono annaffiati frequentemente, ma con minore intensità, il che ha un effetto positivo sulle piante che ricevono acqua regolarmente. I sistemi avanzati hanno anche la capacità di misurare l’umidità del suolo e attivare l’irrigazione solo quando necessario. Un ulteriore vantaggio è che questi sistemi annaffiano il giardino anche in nostra assenza, cosa che spesso è un problema durante la stagione estiva (località turistica).

Weiterlesen:
Il fascino della vite in giardino

Indipendentemente dalla tecnica di irrigazione del giardino, ce ne sono alcune universali da tenere a mente. normativa irrigazione efficiente e sana della vegetazione.

Prima di tutto, l’irrigazione dovrebbe essere fatta nelle ore in cui il sole non è troppo attivo. Deve essere assolutamente evitare di annaffiare durante le ore di mezzogiorno (indicativamente dalle 10:16 alle XNUMX:XNUMX). Annaffiando in questo momento, non solo mettiamo in pericolo il terreno, che riceve poca acqua, a causa della sua intensa evaporazione, ma danneggiamo anche i nostri prati e le nostre piante. Una goccia d’acqua su di essi può fungere da lente e causare ustioni o addirittura ustioni al delicato strato della foglia. L’irrigazione deve essere effettuata al mattino presto o in tarda serata e la sera.

Ha anche un grande impatto sulla qualità dell’irrigazione. altezza prato. Ricordarsi di falciare più in alto del normale durante le ondate di calore più lunghe per aiutare a proteggere il terreno dalla sovraesposizione al sole. Tuttavia, nei periodi in cui la temperatura non supera i 25°C falciare brevemente il prato per evitare un’eccessiva evaporazione dell’acqua dal manto erboso.

L’ultimo metodo che consigliamo per migliorare la qualità della nostra irrigazione è pacciamatura, cioè. ricoprendo il terreno con uno strato di materiali per ridurre la naturale evaporazione del terreno. Di conseguenza, il terreno rimane adeguatamente umido per lungo tempo e non è esposto a troppa luce solare. I materiali popolari per la pacciamatura sono corteccia, paglia e, recentemente, ciottoli molto alla moda (bianchi o colorati).

голоса
Рейтинг статьи
Ссылка на основную публикацию
Adblock
detector